Roma, alla Giornata Mondiale della Poesia il poeta slovacco Ivan Strpka

scrittura_(Andrys-pixabay)

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia, festeggiata dall’Unesco il 21 marzo che così riconosce all’espressione poetica un ruolo privilegiato della promozione del dialogo interculturale, della comunicazione e della Pace, EUNIC, l’organizzazione europea degli Istituti Nazionali di Cultura, organizza a Roma un appuntamento con “14 poeti e 14 lingue per un’Europa poetica”.

Il 21 marzo 2015 alle ore 20 presso l’Istituto Polacco di Roma (Via Vittorio Colonna 1) sarà un’occasione unica e imperdibile per gli appassionati, che potranno conoscere meglio la poesia contemporanea europea. Tra i partecipanti al reading: Alexander Peer per l’Austria, Elin Rahnev per la Bulgaria, Sarah Zuhta Lukanic per la Croazia, Nora Bossong per la Germania, Silvia Bre per l’Italia, Krystyna Dąbrowska per la Polonia, Ana Luísa Amaral per il Portogallo, Ruxandra Cesereanu per la Romania, Ivan Strpka per la Slovacchia, Aleš Šteger per la Slovenia, Erika Martinez per la Spagna, Eva Ström per la Svezia, Dragica Rajčić per la Svizzera e András Ferenc Kovács per l’Ungheria. L’incontro, moderato da Maria Ida Gaeta, sarà accompagnato dalle musiche di Michele Sganga eseguite al pianoforte dal compositore. Vedi qui il programma.

Tutte le poesie verranno lette dagli autori in lingua originale, mentre la traduzione italiana verrà proiettata in simultanea su uno schermo luminoso. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Il giorno prima 20 marzo, inoltre, ci sarà un incontro con il poeta slovacco Ivan Strpka, presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. Qui, alle ore 17 verrà presentata la traduzione italiana di “La Mano silenziosa – Dieci elegie”.

(La Redazione)

Foto Andrys Public domain CC0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.