Sario Daily Media Monitoring

Riportiamo anche oggi alcune delle più importanti notizie tratte dalla newsletter della Sario, Agenzia del Ministero dell’Economia per attrarre gli investimenti diretti in Slovacchia e per la promozione del commercio estero, firmata dalla nostra collega Ildiko Dungelova. Il nostro Editore, Slovakia Group s.r.o., è business partner di Sario per il mercato italiano, ed è disponibile a fornire aiuto ed informazioni per tutto quello che riguarda gli investimenti in Slovacchia da parte degli imprenditori italiani.

– Il gruppo Slovnaft ha concluso la prima metà del 2010 con una perdita operativa di 5,8 milioni, dei quali 3 milioni sono le perdite del secondo trimestre del 2010. La perdita complessiva dell’azienda è arrivata a 12 milioni nel primo semestre, causata da revisioni generali pianificate e da una inferiore domanda di carburante sui mercati d’esportazione all’inizio di quest’anno. Le spese in conto capitale del gruppo nel primo semestre sommano 52,2 milioni, di cui quasi la metà destinati per revisioni generali delle unità di produzione della raffineria della società.

– Il settore bancario in Slovacchia ha visto un calo degli occupati anche nel secondo trimestre 2010, proseguendo la tendenza in essere dalla fine del 2008, informa la Banca Centrale Slovacca (NBS). A Giugno il settore ha registrato 254 dipendenti in meno rispetto al trimestre precedente. Calo decisamente più marcato invece rispetto al Giugno 2009, con 1400 occupati in meno (pari a quasi il 7% su base annuale). Il settore alla fine di Giugno è risultato impiegare 19.380 persone.

– Le 11 cartiere slovacche unite nell’Associazione dei produttori di cellulosa e carta ZCPP ha visto le vendite scendere a 400 milioni di euro nella prima metà dell’anno, con un calo dell’1,3%. La ragione è da ricercarsi nella cessazione della produzione dello stabilimento Smurfit Kappa Sturovo, che è stato chiuso a Marzo. ZCPP ha osservato che le altre società hanno registrato un aumento della produzione, dunque la chiusura dello stabilimento di Sturovo ha causato una distorsione dei risultati complessivi. Tuttavia, l’export del settore è sceso del 3,5% a 330 milioni di euro.

– L’economia slovacca è cresciuta del 4,7% nella prima metà del 2010. Nel secondo trimestre è cresciuta del 4,9%, si legge dalla stima preliminare dell’Ufficio di Statistica. È il valore più alto nella UE. Tuttavia, la crescita economica è ancora solo metà di quanto è stato raggiunto durante l’anno pre-crisi del 2007. Il PIL del Paese a quel tempo cresceva di oltre il 10%. Nel primo semestre del 2010 l’economia slovacca ha beneficiato principalmente dalle esportazioni dovute alla forte domanda di prodotti slovacchi in Stati come la Germania e la Francia. Gli analisti attribuiscono la forte crescita della produzione in Slovacchia alla domanda europea di auto di produzione slovacca e apparecchi televisivi.

– Da questa settimana Google ha iniziato a catturare immagini di Bratislava e di altre otto città slovacche. Le Google cars attraverseranno, oltre alla capitale, anche Kosice, Presov, Zilina, Banska Bystrica, Trnava, Trencin, Poprad, e Prievidza, e le foto panoramiche prodotte serviranno da base per l’applicazione di mapping Street View, che sarà disponibile per la Slovacchia durante il prossimo anno.

– Un nuovo centro logistico sarà costruito vicino all’autostrada D2 nel villaggio di Lozorno (regione Bratislava-Zahorie). Sarà costruito dalla società Dachser in una tenuta di totali 64.000 mq. I costi di investimento saranno di 30 milioni di euro. L’investimento diretto creerà 200 nuovi posti di lavoro nella regione.

(Fonte Sario)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google