Nuovo film sull’attentato al boia di Praga Heydrich. Anche uno slovacco nel commando

heydrich-praga-nazi_(elab.BS)

Il regista britannico Sean Ellis (Metro Manila, Cashback, nominations ai premi Oscar e BAFTA), dirigerà un film sulla vicenda dell’assassinio del nazista Reinhard Heydrich, generale delle SS e governatore del Protettorato di Boemia e Moravia. “Anthropoid”, questo il nome in codice dell’operazione degli Alleati e del film, fu organizzata dalla Royal Air Force (RAF) che addestrò paracadutisti cechi e slovacchi specificamente per questa azione.

Heyndrich fu inviato a Praga il 27 settembre 1941 a comandare i territori cecoslovacchi occupati dopo il Patto di Monaco allo scopo di reprimere la resistenza locale. Heydrich, uomo spietato e disumano, considerato il numero tre del regime nazista dopo Hitler e Himmler, è noto con l’appellativo di “Boia di Praga” per avervi instaurato un regime di terrore. La missione, concordata con il governo ceco in esilio e la resistenza nazionale, prese il via nella notte tra il 28 e il 29 dicembre dello stesso anno, ma l’attentato fu compiuto soltanto nel maggio successivo.

Il 27 maggio 1942, nella zona di Praga Libeň, a una curva della strada l’auto di Heydrich fu attaccata, e il caporalmaggiore Jan Kubiš, originario di Praga, lanciò una bomba a mano dentro la vettura, una Mercedes Benz decappottabile. Con lui era Jozef Gabčík, caporalmaggiore trentenne slovacco, che doveva sparare una raffica di mitra sul mezzo, ma l’arma si inceppò. Il generale fu ferito dallo scoppio e cadde in coma, morendo una settimana dopo di setticemia.

Dopo i funerali fu raso al suolo per rappresaglia il villaggio di Lidice, provocando centinaia di vittime tra uomini, donne e bambini. Heydrich fu uno dei principali artefici della Shoah. Dopo l’attentato il commando si rifugiò in una cripta della chiesa praghese dei Santi Cirillo e Metodio, ma i tedeschi li scoprirono a seguito di una delazione. Nonostante una taglia da 10 milioni di corone sulla testa degli attentatori, nessuno dei cittadini aveva parlato. Fu invece uno dei componenti la missione, Karel Čurda, a confessare. Il 18 giugno 1942 due battaglioni di nazisti circondarono l’edificio. Tre del commando, incluso Kubiš, furono uccisi nel combattimento, mentre altri quattro compagni (e con loro Gabčík) preferirono suicidarsi per evitare la cattura. Čurda, che continuò come spia dei nazisti, fu condannato per tradimento e impiccato nel 1947. Le famiglie dei responsabili della chiesa (prete, sagrestano, vescovo ortodosso) insieme ad altre 254 persone vennero deportate a Mathausen dove morirono, mentre i tre dopo lunghe torture furono condannati a morte.

Le riprese del film sono previste tenersi a Praga nel luglio 2015. Tra gli interpreti il britannico Jamie Dornan (oggi ben noto per “Cinquanta sfumature di grigio”) e l’irlandese Cillian Murphy (Inception, Batman Begins, 29 days later).

Il nome dell’operazione, “Anthropoid”, significa in greco “dall’aspetto umano”, un chiaro riferimento alla totale disumanità di Heydrich.

(La Redazione)

Foto: assassinio di Heydrich (elab.BS)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google