A Kosice una conferenza sulla crisi Ucraina: necessario lo stop all’uso della forza

ucraina_(sonnnateteria  15710219934)

Sabato nella città di Kosice, vicino al confine orientale del Paese, è stato adottato un memorandum per la richiesta dell’arresto incondizionato delle operazioni militari nell’Ucraina orientale a seguito di una conferenza di pace internazionale sulla crisi Ucraina. La dichiarazione sottolinea la necessità di rispettare l’accordo di cessate il fuoco firmato a Minsk e lo stop alla retorica aggressiva e militante nello scambio politico, ma anche sui media e nella vita sociale su entrambi i lati del conflitto – lo Stato ucraino e i separatisti.

La conferenza “Vie della pace” è stata organizzata su spinta del Forum russo-tedesco e del Forum tedesco-ucraino in associazione con The ASA Institute di Bratislava, sotto gli auspici del Primo ministro slovacco Robert Fico. Un altro appuntamento simile potrebbe tenersi sempre a Kosice alla fine dell’estate.

Il memorandum sostiene il dispiegamento della missione speciale di monitoraggio dell’OSCE in Ucraina, ed è d’accordo con la creazione di un quadro generale e tassativo per gli aiuti umanitari nelle regioni colpite.Il memorandum sottolinea anche l’importanza del dialogo civile tra Russia e Ucraina e il dialogo tra le Chiese dei due Stati.

Robert Fico non ha potuto partecipare all’appuntamento a causa di indisposizione. Vi hanno invece partecipato attivisti civili, scienziati e politici provenienti da Ucraina, Russia, Germania e Slovacchia.

(Red)

Foto 21/1/2015 sonnnateteria 2.0 CC-BY

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.