Infografiche: Occupazione in Europa, mappa di disuguaglianze

europa_stat (bs)

Abbiamo preso i dati dell’occupazione, l’indice più importante, ancora più di quello della disoccupazione per tutti i trimestri dal 2002 ad oggi, almeno per i Paesi i cui dati erano presenti.

Nella mappa, la prima delle infografiche, è possibile osservare come cambia l’occupazione trimestre per trimestre e due Paesi risaltano soprattutto, la Spagna che migliora rapidamente per poi peggiorare altrettanto velocemente con la crisi, e la Germania, che man mano sulla mappa scurisce indicando un graduale aumento dell’occupazione fino al livello dei Paesi scandinavi.

L’Italia rimane su livelli invece molto bassi sempre, anche con la crisi la diminuzione non è eccessiva perchè comunque già ridotto era il livello occupazionale precedente.

Nella seconda delle infografiche possiamo seguire le curve di Italia, Germania, Francia, Spagna, Grecia e quello che emerge è che al contrario di quanto si sperava accadesse con l’integrazione europea non c’è una convergenza, ma piuttosto i valori dell’occupazione divergono, con i Paesi mediterranei che raggiungono anche il 20% di occupazione in meno della Germania, la cui curva continua invece a salire.

In mezzo, la Francia, in un territorio sempre in bilico tra Europa mediteranea e Nordeuropa.

Infine vediamo nell’ultima delle infografiche gli stessi dati rappresentati in aree, è evidente il “dimagrimento” nel caso di Spagna o Italia, l’assottigliamento della Grecia, mentre rimane robusto e sempre più pieno il grafico relativo alla Germania.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Vedi l’infografica originale.

(Fonte Termometropolitico.it)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.