A Roma apre “Quarta dimensione”. In mostra le tele di tre cicli di Robert (Viktor) Němeček

nemecek

Giovedì 5 marzo apre presso l‘Ambasciata Slovacca a Roma la mostra”Quarta dimensione” dell’artista Robert (Viktor) Němeček. La mostra, curata dal maestro Daniel Bidelnica, raccoglie quadri di tre diverse serie e temi che hanno ispirato l’artista: la rielaborazione di pitture paleolitiche, la produzione astratta e le nature morte, tre generi in apparenza eterogenei, uniti da un linguaggio comune, tipico dell’artista, che lui considera 3 diversi piani della quarta dimensione. Němeček, 57 anni, considera infatti il quadro da parete la “quarta dimensione del nostro mondo tridimensionale”.

Róbert (Viktor) Némeček, architetto, è nato a Bratislava l’8 marzo 1957. Fin dall’età di 8 anni ha ricevuto una educazione in campo artistico, prima presso la Scuola popolare delle arti figurative, e poi all’Istituto artistico-industriale con indirizzo grafica. Dopo la maturità è stato ammesso al Dipartimento di architettura per interni e management artistico dell’Università delle Belle Arti (VŠVU) di Bratislava. Durante gli studi Némeček ha esposto varie volte ed in ben 3 occasioni ha ricevuto un premio speciale del rettore dell’ateneo. Da libero professionista, una volta terminati gli studi, si è dedicato a campagne pubblicitarie in stile “art factory” con il team PHOTO-DESIGN-STUDIO e per diverse società private, e in seguito ha aperto un proprio studio grafico, Němeček-Design-Studio (NDS).

nemecek2

Nel 1999, insieme a sei altri artisti, ha fondato l’associazione artistica indipendente SPECTRUM-ART, con la quale ha presentato i propri e altrui lavori in particolare nel Principato di Monaco, ricevendo una doppia onorificenza del parlamento monegasco e una targa onorifica del Presidente della Repubblica Slovacca.

Oggi Némeček si dedica sia al design grafico che alla pittura, con una produzione astratta e giocosa, policromatica e insieme poetica. I suoi quadri hanno un effetto forte, espressivo e soprattutto positivo.

All’inaugurazione si terrà un concerto dei musicisti slovacchi Alena Kropáčková (mezzosoprano) e Peter Pažický (pianoforte) che eseguiranno brani di compositori internazionali, tra cui Francesco Rossi, Gabriel Fauré, Sergej Vasilievič Rachmaninov, Jules Massenet, George Bizet.

L’evento è organizzato dall‘Istituto Slovacco a Roma in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Slovacca in Italia. La mostra rimane aperta fino all’11 aprile 2015. Per vederla nei giorni seguenti all´inaugurazione è consigliato scrivere per appuntamento una e-mail a: lubica.salvatova@mzv.sk.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google