Pezinok, sedicenne incinta di sette mesi abortisce e seppellisce il feto in giardino

maternita_(meaganjean_3805700014@flickr)

Farmaci acquistati online dal suo ragazzo hanno rischiato di uccidere una teenager sedicenne di Pezinok, sopra Bratislava, che ha abortito in gravidanza avanzata. La ragazza, altrove indicata come 15enne, ha assunto le pillole inconsapevole dei rischi per la sua salute, e a quanto parrebbe sotto costrizione. Ora si trova in ospedale dopo che la polizia l’ha trovata in casa in pessime condizioni.

Dopo aver dato alla luce il feto di sette mesi nella tazza del water, scrive il sito Noviny.sk, ha seppellito il corpicino. Poi ha scritto del fatto su un social network, e qualcuno ha segnalato la cosa alla polizia che, viste le condizioni in cui versava, l’ha subito fatta ricoverare in ospedale a Bratislava dove è rimasta due giorni.

Il ventenne di Bratislava che aveva costretto la fidanzata all’aborto è ora in galera e rischia una condanna da due a cinque anni.

(Red)

Foto meaganjean CC-BY

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.