RS – B. vuole le torri della RAI, governo frena | UE: Italia, conti promossi| Isis, scontro finale a Mosul

Prime pagine di oggi, giovedì 26 febbraio 2015

rassegna rsrs

Nazareno Tv è il titolo evocativo de Il Manifesto, quello che meglio sintetizza la strategia arrembante del gruppo della famiglia Berlusconi che dopo l’offerta a Rcs Libri va all’attacco anche delle torri Rai. La mossa viene accolta con toni trionfalistici dai due quotidiani di “famiglia”: Il Giornale (Berlusconi ci mette 1,2 miliardi) e Libero (Il Cav muove le torri e dà scacco a Renzi). La privatizzazione non interessa soltanto le frequenze televisive, come sottolinea l’apertura di RepubblicaRai Way, il governo blocca Mediaset. Enel sul mercato, il Tesoro vende il 5,7%. La notizia della scalata Mediaset alle torri Rai è scelta come apertura da quasi tutti i quotidiani nazionali.

Il Secolo XIX azzarda un Mosul, la battaglia finale per far cadere il Califfo, spiegando nel sommario cosa prevede la strategia ovverosia “una manovra a tenaglia con curdi e governativi”Conti, l’Italia passa l’esame è il titolo principale del Corriere della Sera, mentre Repubblica apre una finestra sulla corsa alle presidenziali Usa 2016: Casa Bianca, il potere è nonna ora Hillary punta sulla terza età. Un bambino imbraccia un kalashnikov in una foto pubblicata su Libero: Il manuale di mamma Isis: “Per i bambini poca tv, tanto odio”. Tanto per rimanere in tema su Il Secolo XIX si parla di Hello Barbie, la bambola che registra collegata a un server del produttore.

Infine lo sport: Diamoci il 5 il titolo del Corriere dello Sport che “spinge” le cinque squadre italiane che quest’oggi si giocano il passaggio di turno in Europa League.Vogliamo la manita titola La Gazzetta dello Sport che quest’oggi lancia la sua televisione.

 

Rassegna fiscale (a cura di Fiscal Focus)
https://www.youtube.com/watch?v=Y3gGkzBoaJ4

Rassegna quotidiana dai giornali italiani. Dai siti Blogo News e Giornali24.it.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.