Hamsik: il Milan nel 2011 mise sul tavolo 30 milioni per averlo

hamsik_(pmdimauro)

Quando nell’estate 2011 il Milan tentò di mettersi in casa Marek Hamšík, strappandolo al Napoli, fu il procuratore Mino Raiola a gestire le trattative Secondo quest’ultimo, come ha detto in una intervista al Giornale un anno dopo, fu De Laurentiis, patron della squadra partenopea, a bloccare tutto, «dando una valutazione esagerata al giocatore. Penso che lo abbia fatto perché in realtà non aveva intenzione di cederlo».

Ora è saltata fuori anche la cifra che il Milan aveva offerto: 30 milioni di euro più 2 di bonus, e un contratto da 3 milioni netti all’anno, a salire, al centrocampista slovacco. Così scriveva ieri il sito MilanLive.it riferendosi a una informazione rilasciata da Areanapoli.it. Una cifra importante, che il Milan non ha poi speso in seguito per altri calciatori che hanno riempito gli spazi del centrocampo nel corso della stessa sessione di calciomercato.

(Red)

Foto (Massimo di Mauro): Hamsik a Bratislava

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.