Giovedì da brivido, Dario Argento il lato oscuro dell’immaginazione

darioargento_(IICBratislava)

Domani sera, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Bratislava, parte la rassegna cinematografica dedicata a Dario Argento, con il suo lavoro più noto “Profondo rosso”, del quale quest‘anno ricorre il 40° anniversario dell’uscita, considerato ancora oggi un cult-movie ineguagliato e un punto di riferimento per il genere thriller-horror.

Dario Argento, nato a Roma, nel 1940, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano, sopranominato il Maestro del brivido, ha dedicato al cinema horror quasi tutta la sua produzione. Tra i suoi lavori più conosciuti si ricorda, oltre a “Profondo rosso”, la saga de “Le tre madri” (Suspiria, Inferno, La terza madre). Le colonne sonore dei suoi più noti film sono state composte dalla cult band italiana Goblin (rock sinfonico/progressive) che, quasi ad ideale conclusione di questa rassegna, suonerà il 18 marzo al Babylon di Bratislava.

Gli appuntamenti con il film di Argento proseguiranno, ogni giovedì, con questo calendario:
26.2. 20:00 “Suspiria” (1977, 95 min.)
5.3. 20:00 “Tenebre” (1982, 96 min.)
12.3. 20:00 “Phenomena” (1985, 110 min.)

Profondo rosso (123 min.) Interpreti principali: David Hemmings, Clara Calamai, Macha Méril, Eros Pagni, Giuliana Calandra

Trama:
Indagando sul misterioso omicidio di una medium, un giornalista si apre la strada verso la scoperta di un terribile segreto che grava sulla vita di una ricca famiglia borghese romana: il cammino, però, è costellato di morti tragiche. Testimone casuale del primo delitto, senza poterne individuare l’autore, è un giovane pianista inglese, Marc, deciso a scoprire per suo conto chi ha ucciso la medium. Marc viene però ostacolato ogni volta da altre efferate uccisioni di cui sono vittime le persone capaci di favorire le sue indagini. Praticamente impossibile capire chi è l’assassino prima della fine.

Dove: Istituto Italiano di Cultura, Kapucínska 7, Bratislava
Quando: giovedì 19 febbraio 2015, ore 20:00
Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura
Il film sarà proiettato in lingua originale (italiano) con ingresso gratuito

Antonia Grande – Marco Gerbi  / Istituto Italiano di Cultura

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.