Papa Francesco: slovacchi difendano la famiglia al referendum

famiglia_(openclipart-188815)

Anche il papa ha voluto esprimere apprezzamento «all’intera Chiesa slovacca, incoraggiando tutti a proseguire nell’impegno in difesa della famiglia, cellula vitale della società» in vista del referendum che si terrà in Slovacchia sabato 7 febbraio. Le sue parole hanno salutato i pellegrini slovacchi presenti ieri all’udienza generale in San Pietro. Ne ha parlato ieri Radio Vaticana, dove il responsabile della sezione slovacca della radio, il padre gesuita Jozef Bartkovjak ha detto che la questione non è soltanto religiosa, e tantomeno ecclesiale, ma «qualcosa di apolitico, che si estende a tutte le posizioni della gente in Slovacchia», che si fida e ama il Santo Padre, e in questo modo può comprendere l’importanza di esprimere il proprio punto di vista. Si tratta, ha detto il religioso, di «difendere la famiglia e il matrimonio dall’ideologia. Noi in Slovacchia abbiamo esperienza con le ideologie del passato e vediamo che oggi si cerca di introdurne un’altra. Sentiamo che l’opinione pubblica vuole esprimersi, perché noi non vogliamo introdurre questa ideologia». Si può leggere (o ascoltare) la conversazione su Radio Vaticana a questa pagina.

(Red)

1 Commento

  1. La chiesa farebbe una migliore figura tacendo. Non si dimentichino i processi per molestie sessuali. Tanti, processi.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*