Vescovi slovacchi, invito ai cittadini: “votare per il futuro del nostro paese”

famiglia_(openclipart-188815)

In una lettera pastorale rivolta alla popolazione, i vescovi slovacchi hanno sottolineato che «i bambini sono la speranza del nostro futuro». Hanno pertanto invitato tutti i fedeli e le persone di buona volontà a recarsi a votare il prossimo sabato 7 febbraio al referendum sulla protezione della famiglia tradizionale. Il fatto è che il futuro, dicono i rappresentanti della Chiesa cattolica slovacca, «dipende dalla famiglia in cui i bambini crescono, così come dagli stimoli che ricevono dall’ambiente che li circonda», ed è questione non trascurabile che «le future generazioni siano formate da persone equilibrate e moralmente mature».

La lettera, letta nelle chiese slovacche domenica, punta su genitori e nonni chiedendo loro di non essere indifferenti «a come qualcuno deforma la personalità e la sessualità» di figli e nipoti, accettando una educazione sessuale «che promuove la contraccezione anziché una genitorialità amorevole e responsabile».

Secondo un recente sondaggio, nonostante gran parte della popolazione slovacca sia favorevole alle istanze della Chiesa, che sono del resto sentite anche da persone non praticanti, solo una piccola parte di loro avrebbero davvero intenzione di andare a porre la scheda nell’urna sabato. Un fatto che rischia di rendere questo referendum nullo, come altri sette degli otto concessi in 22 anni di Repubblica indipendente.

(Red, Fonte Sir Europa – Bratislava)

Immagine: openclipart.org

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.