Oxfam: l’1% della popolazione mondiale sempre più ricco

soldi-euro_(Tax-Credits_6881492730@flickr_CC)

La ricchezza del mondo si concentra sempre più nelle mani di una élite di insaziabili individui. Le diseguaglianze sociali, finanziarie ed economiche si fanno sempre più evidenti e marcate ed è così che i ricchi sono sempre più ricchi mentre i poveri sono sempre poveri. Non è solo un modo di dire, non è neppure un’affrettata diceria popolare ma è la conclusione, confortata da numeri, denunciata dal rapporto dell’Oxfam diffuso il 19 gennaio 2015 e presentato alla vigilia del World Economic Forum di Davos.

Come se non bastasse, secondo le tendenze mostrate nello studio, nel 2016 l’1% della popolazione mondiale arriverà a possedere una ricchezza superiore rispetto al restante 99%. Secondo le cifre attualizzate da Oxfam, 80 persone detengono in ricchezza tanto quanto la metà delle popolazioni meno abbienti del globo.

In altre parole 3,5 miliardi di persone dividono le stesse ricchezze attualmente possedute dagli 80 fortunati. Del 50% della ricchezza globale rimanente, quella non posseduta dall’1%, il 46% appartiene al 20% della popolazione e per il resto resta davvero bruscolini. Una concentrazione di ricchezza spaventosa, inaccettabile oltre che pericolosa.

Continua a leggere su Pressenza.com

Foto Tax-Credits CC-BY 

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.