Lo Stato slovacco taglierà spese di bilancio per 1,5 miliardi nel 2011

Le spese di bilancio della Slovacchia per il 2011 dovrebbero essere inferiori di 1,447 miliardi di euro rispetto all’anno in corso, secondo le proposte che riguardano singoli capitoli di bilancio diffuse dal Ministero delle Finanze ieri. Si prevede dunque un taglio di quasi il 9% per un dagli 1,63 miliardi disponibili per quest’anno per Ministeri e gli organi della pubblica amministrazione.

I risparmi toccheranno il Ministero dei Trasporti, Poste e Telecomunicazioni (534 milioni), dell’Agricoltura e dell’Educazione (288 e 262 milioni), dell’Economia e della Salute per oltre 200 milioni ciascuno. Altri Ministeri avranno invece un aumento di fondi, in particolare il Ministero dell’Ambiente con 178 milioni in più, quello del Lavoro, Affari Sociali e Famiglia e della Cultura riceverà per 76 e 59 milioni in più quest’anno.

I tagli sono parte del piano di misure annunciate dal Ministro delle Finanze Ivan Miklos (SDKU-DS) per riportare sotto controllo il deficit del Paese, che quest’anno è previsto raggiungere un massimo dell’8% del PIL, e nel 2011 dovrebbe scendere del 2,5%. In gran parte la manovra prevede risparmisulle spese, mentre il terzo restante sarà ottenuto con maggiori entrate. Il Governo ha più volte garantito di non voler alzare le tasse, ma sarà difficile mantere la promessa.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.