Milano: “K&K“, un secolo di mutazioni dell’Italia nello sguardo di due fotografi boemi

kk

Si terrà oggi presso il Centro Ceco di Milano l’inaugurazione della mostra “K & K – František Krátký e Pavel Kopp, due sguardi sull’Italia. Un secolo di fotografia nelle immagini di due boemi”. Dalla collezione del CRAF (il Centro di Ricerca e di Archiviazione della Fotografia di Spilimbergo) nasce questo progetto unico che, ad un secolo di distanza, segue il cambiamento urbano di varie località italiane e, in questo modo, rappresenta anche un esempio di studio urbanistico e sociale tra la fine dell’Ottocento e gli ultimi decenni del Novecento. Ad una selezione di quaranta inquadrature italiane del celebre fotografo boemo František Krátký (1851–1924) saranno accostate altrettante inquadrature, riprese negli stessi luoghi, a circa un secolo di distanza, da Pavel Kopp (1940). Organizzato dal Centro Ceco, in collaborazione con il Centro di Ricerca e di Archiviazione della Fotografia di Spilimbergo (PN).

La mostra apre oggi 22 gennaio alle 18:30 presso la Galleria del Centro Ceco (Via G.B. Morgagni 20, Milano), e rimarrà aperta fino a 20 febbraio. Maggiori info qui.

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.