RS – Quirinale, nel Pd la mina Cofferati | Terrorismo, massima allerta in Italia | Papa, messa record a Manila

rassegna rsrs

Le prime pagine di oggi, lunedì 19 gennaio 2015

L’allerta terrorismo in Italia e le trattative per il Quirinale sono i due temi principali che si alternano sulle prime pagine dei quotidiani in edicola oggi, assieme alle ultime polemiche relative alla liberazione delle due cooperanti italiane e alle voci del pagamento di un riscatto.

Repubblica titola “Quirinale, il caso Cofferati divide il Pd”, ma la prima pagina è occupata a metà dalla foto di una manifestazione antiterrorismo con il titolo “Terrorismo, la stretta dell’Europa- Controlli su tutti i passeggeri dei voli”. La Stampa apre invece con “Terrorismo, in Italia scatta il livello di massima allerta”, e a centro pagina la prima bandiera Usa che sventola a Cuba. Il Corriere della sera sceglie invece un tema completamente diverso e titola “Obama, svolta sulle tasse” riguardo la nuova politica fiscale americana che prevede imposte sui redditi più alti a favore del ceto medio, e in taglio alto “Sette milioni di fedeli sotto la pioggia. La messa record del Papa a Manila”.

Sui quotidiani d’area, la corsa al Quirinale e l’allerta terrorismo fanno la parte del leone.Il Giornale apre con “Il Pd minaccia Renzi sul Colle”, mentre a centropagina si intersecano i due temi con un’intervista a Forattini dal titolo “La sinistra è come l’Islam, chi dissente è perseguitato”. Il Tempo titola “I nuovi jihadisti si addestrano a Roma”, mentre in taglio alto un’intervista a Stefania Craxi in occasione del quindicesimo anniversario della morte del padre.

Il Fatto quotidiano dedica l’approfondimento del lunedì al terrorismo con l’inchiesta dal titolo “Chi ci difende”, mentre per il Totoquirinale il quotidiano di Padellaro punta su Amato: “L’ha deciso B.”

Rassegna quotidiana dai giornali italiani. Dai siti Blogo News e Giornali24.it.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.