Tiene il settore auto in Slovacchia: oltre 970mila le vetture prodotte nel 2014

volkswagen-slovakia (foto transport-sk)

C’erano consistenti preoccupazioni sulle conseguenze che le sanzioni UE-Russia avrebbero potuto portare alla produzione automobilistica in Slovacchia. Molti si aspettavano una riduzione di volumi e fatturato, ma in realtà i tre stabilimenti auto con sede nel Paese hanno potuto trovare mercati alternativi che hanno portato a mantenere i livelli dello scorso anno o poco meno.

Secondo L’Associazione Slovacca delle Industrie Automobilistiche (ZAP) le tre case Kia, PSA Peugeot Citroën, e Volkswagen hanno sfornato nel 2014 oltre 970.000 vetture, contro il record di 987.718 registrato nel 2013. Un risultato (con numeri non ancora definitivi) più che soddisfacente secondo gli esperti del settore, dato che le previsioni erano di non superare le 930.000, anche a causa del lancio di nuovi modelli che, con le necessarie modifiche alle linee produttive, avrebbe ridotto i tempi di lavoro dedicati alla produzione di automobili. Con questo livello produttivo la Slovacchia mantiene la prima posizione come maggior produttore di vetture pro capite al mondo, con 197 unità per abitante. La capacità produttiva massima degli stabilimenti nel Paese è di 1.000.000 di automobili.

In particolare, Kia Motors Slovakia ha prodotto 332.720 automobili (quasi il 3,5% in più, oltre la metà modelli Sportage e un terzo della produzione dedicata alle tre versioni cee’d), PSA Peugeot Citroën 255.176, suo nuovo record (+2,7%), mentre per Volkswagen Slovakia, che annuncerà i dati definitivi a marzo, si stimano oltre 382.000 veicoli.

Dalla Russia, che avrebbe assorbito il 10,3% di vetture nuove in meno nel 2014, ci si attende un ulteriore forte calo quest’anno per i noti problemi derivanti da un’economia in recessione e un rublo estremamente debole. Ma in ogni caso Mosca ha una posizione preminente tra le destinazioni delle vetture Made in Slovakia, che globalmente vale più del 15% del fatturato. Kia,ad esempio, ha spedito in Russia il 18% della sua produzione (-15% sul 2013), davanti a Regno Unito (13%), Germania (9%) e Spagna e Italia (6% ciascuna). PSA ha esportato soprattutto in Europa occidentale (Italia, Germania e Francia), e solo il 3,6% nella Federazione Russa.

Le vendite di automezzi nuovi in Slovacchia, nel frattempo, sono cresciute del 9% nel 2014, di cui 72.249 autovetture (+9,47%), poco sotto il record del 2009, una spinta dovuta, secondo ZAP, soprattutto agli acquisti di auto aziendali.

Buone le prospettive per il 2015, con ZAP che fa una stima (prudente, secondo i suoi funzionari) di oltre 980.000 vetture prodotte quest’anno. Ma soltanto il 40% dei componenti auto sono realmente prodotti in Slovacchia, ed il resto è importato. ZAP ritiene necessario attirare nel Paese altri subfornitori del settore, che portino però anche lavoro altamente qualificato e attività di R&S.

(La Redazione)

Foto: la fabbrica Volkswagen a Bratislava transport.sk

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google