Produzione industriale: calo in Slovacchia a novembre dopo 22 mesi

industria  (foto_stock-xchng)

La produzione industriale della Slovacchia è diminuita nel mese di novembre, interrompendo un trend in crescita in vigore da ben ventidue mesi, del 3,3% annuo a parità di giornate lavorative. Lo ha comunicato l’Ufficio nazionale di Statistica, ricordando che si tratta del primo calo dal dicembre 2012.

In particolare, la produzione manifatturiera è scesa del 4,2%, e miniere e cave hanno visto una riduzione del 2,9%. Al contrario, la produzione di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata ha avuto un recupero, del 3,7%, dopo aver perso lo 0,7% nel mese precedente. In ottobre la produzione industriale aveva registrato un aumento globale del 2,8% annuo.

Su base mensile, la produzione industriale è scesa nel mese di novembre dello 0,7% rispetto al mese precedente.

Ancora peggio per la produzione del settore edilizio, che a novembre ha segnato un calo del 6,2% annuo, dato che fa seguito alla precedente diminuzione del 4,1% di ottobre, portando a sei mesi consecutivi il trend di contrazione.

In calo a novembre anche il fatturato industriale, del 3,4% su base annua, dopo due mesi di crescita. A perdere maggiormente entrate sono le industrie estrattive, che hanno segnato un -4,1%, contro il -2,5% del comparto manifatturiero. Nei primi undici mesi del 2014 il fatturato industriale è cresciuto dell’1,9%.

(Red)

foto stock-xchng

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.