Sario Daily Media Monitoring

Riportiamo anche oggi alcune delle più importanti notizie tratte dalla newsletter della Sario, Agenzia del Ministero dell’Economia per attrarre gli investimenti diretti in Slovacchia e per la promozione del commercio estero, firmata dalla nostra collega Maria Mikusova. Il nostro Editore, Slovakia Group s.r.o., è business partner di Sario per il mercato italiano, ed è disponibile a fornire aiuto ed informazioni per tutto quello che riguarda gli investimenti in Slovacchia da parte degli imprenditori italiani.

– La Sibamac, società di costruzioni che solo nel 2008 aveva un fatturato di 26,7 milioni di euro ed era tra le maggiori imprese edili in Slovacchia, non ha pagato stipendi per un anno e mezzo. La forza lavoro della società si è ridotta da 399 dipendenti nel 2008 agli attuali 150. I sindacati hanno reso pubblico il problema, sostenendo che dietro ai problemi della società vi è un credito non pagato del valore di 5,2 milioni derivante dalla costruzione del Centro Cyclotrone a Bratislava. La costruzione del Centro è a cura dello Stato slovacco insieme alla Russia.

– La società Cofely (parte del gruppo internazionale GDF Suez), che ha acquisito il 70% delle azioni della società energetica Tepelne Hospodarstvo Moldava mesi fa, investe 700 mila euro in tubi per l’acqua calda e altre infrastrutture. Ha anche fatto rchiesta di fondi UE per sostituire la sua attuale caldaia a gas per una che funzioni a biomassa. Cofely controlla cinque di questi impianti per la fornitura di calore e acqua calda in Slovacchia, a Bratislava Raca e Ruzinov, Liptovsky Mikulas e a Brezova pod Bradlom.

– L’Università Comenius progetta di costruire un nuovo dormitorio a Bratislava-Mlynska Dolina per 1.400 studenti, con 37.000 mq di superficie calpestabile. Il complesso con tre torri di 14 piani, collegate da una struttura di 10 piani, dovrebbe vedere investimenti del valore di 38,4 milioni. L’università dunque reagisce alla mancanza di strutture ricettive per il numero crescente di studenti. La costruzione dovrebbe essere lanciata questa estate ed essere completata entro un anno.

– La crescita della produzione industriale in Slovacchia nel mese di Giugno è stata la più alta di tutti i paesi membri dell’UE. Mentre la produzione annuale nella UE è cresciuta del 7,7%, il ritmo di crescita slovacca è stato del 23,9%.

– Wagon Service, che fornisce i carri ferroviari all’azienda ferroviaria statale ZSSK, vuole gestire un suo collegamento ferroviario Kosice-Praga a partire da Gennaio 2011. Questo sarebbe il primo collegamento ferroviario internazionale privato in Slovacchia. Wagon Service non riceverà alcun sussidio statale, anche se ZSSK riceve finanziamenti statali anche per le sue linee internazionali.

(Fonte Sario)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google