La Valle Vratna di nuovo pronta ad accogliere turisti e sciatori dopo il disastro di luglio

vratna_(slovakia.travel)

La Valle Vratna, che è stata devastata da una bufera nel mese di luglio, è tornata a nuova vita. Dopo riparazioni fatte in tempi record, la stazione sciistica sarà di nuovo capace di ospitare sciatori e visitatori per le vacanze di Natale.

La valle era stata oggetto di danni per milioni di euro durante un diluvio abbattutasi nella zona di Terchova e Vratna Dolina, il 21 luglio scorso. La strada che da Terchova conduce alla stazione inferiore della cabinovia per le piste da sci era stata distrutta in più punti, e la stazione era stata sommersa di pietre e detriti caduti dalla montagna, con una dozzina di cabine gravemente danneggiate. Anche 49 automobili parcheggiate dai turisti nel piazzale della stazione base erano rimaste sotto due-tre metri di terra franata e rocce. Fortunatamente nessuno si fece male, tranne  un escursionista polacco 38enne trovato cadavere in quota, ucciso, pare, da un fulmine durante la tempesta.

Vratna-dolina_210714_(video_youtu.be_OTeVn6V_uEE)

Il disastro fu dovuto a una parte delle colline Hromové e Steny che, per le forti piogge, sono scivolate in basso, portando con sé terra e sassi. Decine di persone erano rimaste isolate nello chalet di montagna Vratna e sulla cresta dei Malá Fatra. Nella stessa occasione l’area del villaggio di Terchova, poco più a sud sulla stessa valle, è stato investito dalla piena del locale torrente, che ha devastato zone dell’abitato e la strada che porta alla stazione turistica. Il solo comune di Terchova ricevette dal governo 3 milioni di euro per i lavori urgenti di riparazione.

Lavori senza sosta da allora hanno permesso di ripristinare la stazione e l’impianto di risalita che è stato rimesso in servizio. In questi giorni si stanno facendo dei test, che dovrebbero portare alla riapertura al pubblico entro Natale.

La Valle Vrátna, situata nella Regione di Zilina, nella parte nord-ovest del Paese, sulle montagne dei Mala Fatra (Piccoli Fatra) è una rinomata località sciistica. Situata a tre chilometri dal villaggio di Terchova, la stazione dispone di 16 piste da sci tra i 600 e i 1550 metri di altitudine, oltre a diverse opzioni per lo sci di fondo e altri sport invernali. Ci sono piste per 14 chilometri di estensione, 7 dei quali innevati anche articialmente. Oltre alla cabinovia sono disponibili quattro seggiovie a 4 posti e 10 ski-lift.

Dopo il disastro, si pensava che il sito sarebbe rimasto chiuso per diversi anni, ma grazie a finanziamenti governativi e lavori incessanti il resort è ora di nuovo pronto alla stagione invernale.

(La Redazione)

Foto slovakia.travel,  video youtu.be/OTeVn6V_uEE

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google