Bratislava: con Note italiane sul Danubio si chiude il Semestre italiano di Presidenza UE

conc-semest-attanasi

Un grande concerto chiuderà a Bratislava l’11 dicembre il Semestre di Presidenza italiana dell’Unione europea. Il maestro Walter Attanasi dirigerà l’Orchestra Filarmonica Janáček di Ostrava, accompagnata dal Coro Lúčnica e da solisti di fama mondiale in una serata presso l‘Auditorium della Radio Nazionale Slovacca. Saranno eseguiti brani della tradizione melodrammatica italiana di noti autori ottocenteschi quali Leoncavallo, Puccini e Verdi. Ma una parte del concerto sarà dedicata alla contemporaneità, con musiche del compositore Francesco Giammusso, che ha scritto alcuni brani appositamente per questo concerto al quale presenzierà personalmente.

Sarà dedicata a Bratislava in particolare l’apertura del concerto, la prima esecuzione assoluta della composizione per orchestra “Svelunio” (un artificio lessicale che intende indicare un plenilunio sul Danubio) e sarà la ‘prima’ anche per “Invictus”, che Giammusso dedica a Nelson Mandela, recentemente scomparso. Il resto della serata scorrerà su note più popolari dalle opere Pagliacci, Manon, Otello, Nabucco e Turandot.

Di Francesco Giammusso, romano, classe 1970, si ricorda in particolare la composizione ”Elegia per la Pace” commissionatagli dal G8 dell’Aquila nel 2009, costruita come collage di frammenti di preghiere cristiane, buddiste, ebraiche, induiste e mussulmane, arricchita da video-proiezioni. Ma sono numerosi i teatri e le orchestre, in Italia e all’estero, che hanno messo in cartellone suoi lavori e che gli hanno commissionato delle musiche. È Ambasciatore di Pace di Assisi, ed ha ricevuto il Premio Internazionale Francavilla nel 2009 come compositore emergente. Nel 2008 ha scritto per il Parlamento europeo di Strasburgo un intero concerto per la celebrazione dell’Anno Europeo del Dialogo Interculturale. Lavora anche per il cinema, ed Ennio Morricone, mondialmente riconosciuto maestro del genere, ha scritto di lui che la sua musica “raggiunge la mente e il cuore, senza compromessi o scorciatoie”. Tra le sue predilezioni vi sono una particolare attenzione a temi sociali ed ‘ecumenici’ come il rispetto reciproco tra le religioni e la salvaguardia dei diritti umani, non ultima la lotta contro la pena di morte.

I biglietti sono in vendita su Ticketportal.sk.

Cosa: Note italiane sul Danubio, concerto per orchestra, coro e solisti
Quando: giovedì 11 dicembre 2014, ore 19:00
Dove: Grande sala concerti della Radio slovacca, Mýtna 1, Bratislava
Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura di Bratislava
Maggiori info: IIC Bratislava

Nella foto: la sala della Radio slovacca, il manifesto del concerto, Francesco Giammusso

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google