MittelCinemaFest, prosegue la rassegna del migliore cinema d’autore d’Italia

inostriragazzi_(fotoE-Scarpa_IICBratislava)

Prosegue a Bratislava il XIV MittelCinemaFest, rassegna delle novità d’autore del cinema italiano iniziato il 1° dicembre a cura dell’Istituto Italiano di Cultura. Oggi 3 dicembre saranno proiettati L’Intervallo di Leonardo di Costanzo (ore 18:00) e Smetto quando voglio di Sydney Sibilia (ore 20:00).

Domani giovedì 4 dicembre sarà la volta di Più buio di mezzanotte di Sebastiano Riso (ore 18:00), e In grazia di Dio di Edoardo Winspeare (20:00). Venerdì 5 dicembre è il turno di I nostri ragazzi, di Ivano De Matteo (20:00), e sabato 6 dicembre si chiude il ciclo con Glaucocamaleo, film d’arte /novità del festival di quest’anno insieme a The Lack) di Luca Trevisani (ore 18:00).

Più buio di mezzanotte parla di Davide, quattordici anni, adolescente diverso, che somiglia a una ragazza. Quando scappa di casa si rifugia nel parco più grande di Catania, Villa Bellini, luogo di emarginazione che il resto della città finge di non vedere. Per Davide ed altri coetanei, anche loro fuggiti dalla famiglia, la vita di strada è una sfida continua alle convenzioni, e soprattutto una affermazione della propria diversità. Ma i ricordi della sofferenza subita in famiglia riemergono uno dopo l’altro, dolorosi, fino a quando il passato irrompe nel presente.

In grazia di Dio è storia di metamorfosi nella crisi economica, ma è anche una piccola storia sulla felicità ambientata a Leuca, Finis Terrae, in una famiglia che sta per perdere tutto. Quattro donne diverse tra loro ma legate indissolubilmente ai luoghi che amano più di qualsiasi altra cosa – la casa, la terra . La crisi sembra distruggere tutto, inclusi i legami, ma loro non ci stanno e vogliono contrastare tutto questo guardando davvero a ciò che si possiede. Beni dei quali, a volte, il mondo si dimentica. Per sentirsi “in grazia di Dio”.

Ne I nostri ragazzi (vedi foto in alto) Ivan De Matteo, già venuto a Bratislava lo scorso anno con la sua pellicola precedente, mette in scena due fratelli, opposti di carattere come nelle scelte di vita – avvocato di grido uno e pediatra impegnato l’altro – e le loro rispettive mogli perennemente ostili l’un l’altra. Si incontrano da anni una volta al mese, in un ristorante di lusso, per rispettare una tradizione, e parlano di nulla. Ma una sera videocamere di sicurezza riprendono una bravata dei rispettivi figli e l’equilibrio delle due famiglie salta. Film provocatorio, doloroso, che entra violentemente nella realtà borghese della famiglia scardinandone le fondamenta. Tra gli attori, come nel lungometraggio precedente di De Matteo Gli equilibristi, la bella e brava slovacca Barbora Bobulova, premiata anche in Slovacchia lo scorso anno all’ArtFilmFest di Trenčianské Teplice, insieme a un grande cast (Alessandro Gassmann, Giovanna Mezzogiorno, Luigi Lo Cascio).

Chiude la rassegna Glaucocamaleodi Luca Trevisani, artista visivo, scelto anche per il Festival Internazionale del Film di Roma nel 2013, che tratta della vulnerabilità e della continua trasformazione delle forme e delle sostanze nella natura. Al centro dell’attenzione dell’autore è l’acqua, con l’idea del movimento ciclico e di continua metamorfosi. Il film fonde più generi: video, documentario, sci-fi, ed è nato in collaborazione con lo scienziato Kerry Mullis, una delle autorità più controverse nel campo della scienza contemporanea (Nobel per la Chimica nel 1993). Girata in diversi luoghi in Italia, Europa e Stati Uniti, la pellicola parla ad esempio della Casa Saldrini, simbolo dell’architettura radicale ed organica in Italia, del ghiacciaio più grande d’Europa presso il passo del Furca (CH), di Skagen in Danimarca, dove il Mare del Nord e il Mar Baltico si incontrano, sino alle spiagge di Newport Beach, dove vive Kary Mullis. Data la natura camaleontica del film, la proiezione, che si terrà presso il Kino Film Europe, vede la collaborazione di Kunsthalle Bratislava e della curatrice d’arte Lýdia Pribišová.

Programma

Kino Mladosť, Hviezdoslavovo nám. 17, Bratislava:

4.12. – 18:00 Più buio di mezzanotte, di S. Riso, 2014, 98′

4.12. – 20:00 In grazia di Dio, di Edoardo Winspeare, Taliansko, 2014, 130′

5.12. – 20:00 I nostri ragazzi, di Ivano De Matteo, 2014, 92′

Kino Film Europe, Štefánikova 25 Bratislava:

6.12. – 18:00 Glaucocamaleo, di Luca Trevisani, 2013, 75’

Organizzazione: IIC Bratislava e Istituto Luce Cinecittà
In collaborazione con: Cinema Mladosť, IIC Budapest, Cracovia, Praga
Ingresso 4 euro. Maggiori info sul sito dell’IIC Bratislava

Foto in alto: I nostri ragazzi (Emanuela Scarpa)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google