Parlamento: stipendio congelato a politici e funzionari costituzionali

parlamento

Gli stipendi dei politici slovacchi e di altri funzionari costituzionali del paese anche per il prossimo anno non saranno rivalutati. Il blocco dei salari è stato votato ieri dal Parlamento slovacco con ampia maggioranza (112 deputati). Presentato da parlamentari Smer, l’emendamento dovrebbe permettere il risparmio di oltre 14 milioni di euro di risorse pubbliche.

I parlamentari, il Presidente della Repubblica, i membri del governo, i capi della Corte dei Conti e il Procuratore generale riceveranno stipendi e benefit anche per il 2015 con i conteggi fermi al 2011. Lo stesso avverrà per altri funzionari come il Difensore civico (Ombudsman) e i giudici, per i quali i salari sono fermi dal 2012. Proprio i giudici e il Consiglio giudiziario, loro organismo di rappresentanza, lamentano che non ci sono circostanze straordinarie tali da giustificare un intervento del genere sugli stipendi della magistratura.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.