Universitari a part-time, tasse più alte, qualità istruzione scarsa

Migliaia di studenti a part-time, scriveva il quotidiano Pravda di Sabato, dovranno sborsare più soldi per i loro studi a partire dal prossimo anno accademico, con un aumento fino a 500 euro l’anno in alcuni casi. Quasi tutti i college e le università pubbliche hanno alzato le loro tasse universitarie per gli studi a part-time. Ma il quotidiano osserva che la qualità dell’istruzione che questi istituti hanno fornito è andato sempre peggiorando, e gli studi a tempo parziale stanno diventando un business redditizio solo per le istituzioni interessate. Le università ammettono il maggior numero di candidati possibile, osserva il quotidiano.

Il nuovo Manifesto del Governo comprende un impegno a cambiare questo stato di cose. Secondo i dati più recenti, ci sono fino a 43.000 studenti universitari part-time in Slovacchia, con una media annuale di tasse d’iscrizione che variano tra 400 e 1.200 euro. Il capo della Conferenza dei Rettori, e Rettore dell’Università di Nitra Costantino il Filosofo, Libor Vozar, avrebbe detto soprendentemente – secondo il giornale – che le tasse universitarie a tempo parziale non sono pensate per migliorare la qualità dell’istruzione, ma per coprire le spese sostenute.

(Fonte Pravda)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.