Banca mondiale shock: il clima estremo sarà la nuova norma

Il riscaldamento di 1,5 gradi dell’atmosfera terrestre è ormai ineluttabile. «Gravi rischi per lo sviluppo, già oggi colpite milioni di persone». Ma il peggio può essere ancora evitato.

caldo sole /elaboraz.BS meteo

Il rapporto scientifico “Turn down the heat: confronting the new climate normal”, appena pubblicato dalla Banca mondiale, lascia pochi dubbi su quanto stia accadendo al clima mondiale: «Nelle misura in cui il pianeta si riscalda, le ondate di calore e altri fenomeni meteorologici estremi che si producevano una volta ogni secolo, forse mai, diventeranno la  “nuova norma climatica”, creando un mondo nel quale i rischi e l’instabilità aumentano».

La Banca mondiale è convinta che «questa situazione avrà gravi conseguenze sullo sviluppo, come la diminuzione dei rendimenti agricoli, la modifica delle risorse idriche, l’innalzamento del livello del mare e la messa in pericolo dei mezzi di sussistenza di milioni di persone».

Il rapporto sottolinea che  «degli effetti del cambiamento climatico come le ondate estreme di calore potrebbero diventare ineluttabili. In effetti, un riscaldamento di circa 1,5° C in rapporto all’epoca pre-industriale è già all’opera nel sistema atmosferico terrestre e dovrebbe prodursi entro la metà del secolo; anche conducendo oggi un’azione di attenuazione molto ambiziosa, non si potrà cambiare niente».

Prosegui la lettura su GreenReport.it.

Foto: elaborazione BS

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google