Unicredit: ripresa dell’automobile in Slovacchia, ma impianti sottoutilizzati

Le case costruttrici di automobili stanno organizzando turni aggiuntivi, e gli impianti hanno fatto il pieno di ordini fino alla fine dell’anno. Anche la forte domanda corrente di Asia e Stati Uniti per il segmento delle automobili di lusso è una piacevole sorpresa per la Slovacchia, dice la newsletter di i UniCredit, che si aspetta che le fabbriche di auto in Slovacchia aumenteranno la produzione nel segmento di circa il 15%, arrivando a 535.000 vetture quest’anno, dopo il crollo del 20% nell’anno di crisi 2009. L’utilizzo della capacità produttiva resterà comunque senza gloria, e passerà dall’attuale 50% a quasi il 60%.

Ma se i nuovi modelli di family car del produttore tedesco Volkwagen vendono bene il prossimo anno, e la domanda di altre auto aumenta solo di poco prospetta UniCredit, il numero di vetture prodotte in Slovacchia potrebbe aumentare anche di un quarto – di oltre centomila – fino a 670.000 esemplari, quindi quasi il 70% della capacità produttiva attuale.

Tempi positivi in vista anche per la casa automobilistica Kia Motors di Zilina, che solo due settimane fa aveva fatto sapere che «Nella prima metà del 2010 abbiamo visto le nostre vendite crescere del 67%». Quest’anno Kia prevede di produrre 201.000 veicoli.

Nel grafico UniCredit : n° vetture prodotte, piena capacità produttiva stimata, e capacità utilizzata.

(Fonte UniCredit, Pravda)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google