Caso Piestany: Paska denuncia, Zmajkovicova lascia la vicepresidenza

sanita-medici_(Aleera_3681831618@flickr_CC-BY-SA)

Il caso dell’Ospedale di Piestany, che è costato il posto al Ministro della Sanità Zuzana Zvolenska a inizio settimana ha portato il capo del Parlamento Pavol Paska ad annunciare una denuncia nei confronti di alcuni rappresentanti dell’opposizione per quelle che lui definisce false accuse e calunnie nell’acquisto di un macchinario per la TAC a prezzi esorbitanti.

Deputati dell’opposizione avevano accusato Paska di essere il regista dell’operazione e beneficiario di una mazzetta dalla società Medical Group SK di Kosice, della quale Paska, che a Kosice vive, aveva in passato delle quote azionarie. Al tempo, ha detto Paska, «Non ero nemmeno in Parlamento quando ho lasciato l’azienda nel febbraio 2002». Non sarà questo “caso” a farmi dimettere dalla carica di presidente del Parlamento, ha sottolineato, come invece chiede l’opposizione.

Fra gli altri, il deputato indipendente Daniel Lipsic, capo del partito NOVA, aveva detto in una conferenza stampa che «Se i colleghi di Smer vogliono rubare, lasciamoli rubare nelle gare d’appalto e sulle autostrade; ma farlo nel settore della sanità, trovo che sia perfido».

Alla fine di ottobre un servizio di TV Markíza aveva parlato dell’acquisto di uno scanner per la TAC per l’Ospedale di Piestany, una strumentazione che costerebbe intorno ai 500.000 euro, e che il nosocomio intendeva acquistare nel 2012 per un milione. Il progetto fu però annullato, e la gara interrotta, dopo le elezioni parlamentari del marzo 2012, a causa del cambiamento del top management. La nuova gestione del nosocomio annunciò un nuovo concorso, scegliendo poi la strumentazione TAC di un fornitore diverso, acquistata alla fine dei conti per 1 milione e 600 mila euro. La gara fu vinta da una società di Kosice, la Medical Group SK, vicina, sembra, al presidente del Parlamento Pavol Paska (Smer-SD).

Il prezzo pagato dagli slovacchi fa a pugni in modo evidente con i 540.000 euro (circa un terzo) fatturati per la stessa apparecchiatura all’ospedale ceco di Havlickuv Brod.

Lo scandalo è costato il posto al Ministro della Salute Zuzana Zvolenska e, dopo un appello del Premier in tal senso, anche la deputata Smer Renata Zmajkovicova, capo del consiglio di sorveglianza del suddetto ospedale, ha rinunciato al suo incarico di vice presidente del Parlamento. Non ha rinunciato, tuttavia, al suo posto da parlamentare.

Con la Zvolenska sono tre i ministri finiti in poco più di due anni sotto l’accetta di Robert Fico. In estate avevano dovuto lasciare Tomas Malatinsky, a capo per due anni del dipartimento dell’Economia, e Dusan Caplovic, vice presidente di Smer-SD, che dopo un incarico da vice Premier nel precedente governo di Fico (2006-2010) aveva preso la guida nel 2012 del Ministero dell’Istruzione.

(La Redazione)

Foto Aleera

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google