Valanga sull’Himalaya uccide oltre 30 persone, tra di loro due slovacchi

alpinismo_(wikipedia)

Una tempesta di neve e successive valanghe su sentieri frequentati in alta quota sull’Himalaya, in Nepal, 85 alpinisti sono dispersi e 29 sono stati dichiarati morti. Ieri le autorità nepalesi hanno confermato che 2 degli alpinisti morti sono di nazionalità slovacca. I loro nomi sono Ján Matlák e Vladimír Švancár, ed entrambi erano alpinisti di grande esperienza. Le altre vittime sarebbero nepalesi, polacche, canadesi, israeliane, indiane e vietnamite. Ma le autorità nepalesi si aspettano che il numero dei morti salga ancora.

Il sito web slovacco Expedition.sk ha scritto che ad uccidere gli scalatori slovacchi è stata una valanga che martedì ha seppellito un campo base con i due alpinisti e tre guide alpine nepalesi sotto la montagna Dhaulagiri, la settima cima della Terra con i suoi 8.167 metri, l’unica pienamente all’interno di un solo Paese. Gli alpinisti facevano parte della spedizione Dhaulagiri 2014, dopo aver partecipato in passato alla missione Annapurna 2008.

Altri 8 slovacchi, che erano parte della spedizione, sarebbero stati salvati da un elicottero di soccorso. Diversi gruppi di scalatori sono ancora bloccati in zona, dove le operazioni di soccorso, portate avanti da personale militare e civile sono ancora in corso.

La zona dell’Annapurna (il Dhaulagiri si trova a 35 km di distanza) è stata colpita dal ciclone che ha battuto l’India la scorsa settimana e che ha portato sulle montagne nepalesi pioggia e neve. Fino a ieri sarebbero stati salvati una sessantina di escursionisti stranieri feriti grazie agli elicotteri militari. Ma altre decine sono ancora in quota, ferme ai campi base o nei rifugi. I circuiti alpini di questa parte dell’Himalaya sono particolarmente frequentati da alpinisti di ogni parte del mondo nel mese di ottobre, come in primavera.

Nella primavera scorsa 16 sherpa erano morti a causa di una valanga di ghiaccio sotto la cima dell’Everest, la montagna più alta del mondo.

(La Redazione)

Foto Felicity and Phillip

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.