No slovacco alla Grecia: Euro a picco

Euro sotto tiro ieri; la moneta unica, già debole in mattinata, ha iniziato una più rapida caduta quando il Parlamento slovacco ha bocciato il prestito da 816 milioni a favore della Grecia. Era questa la quota parte che Bratislava doveva garantire nel pacchetto del prestito pluriennale dell’Eurozona a favore di Atene del valore complessivo di 110 miliardi. L’Euro ha dunque lasciato sul terreno ieri oltre il 2% arrivando a 1,2878 sul dollaro. Solo Lunedì il cambio era a 1,3253.

Sempre ieri è stata una giornata nera per tutte le borse, in particolare europee, con almeno 2 punti lasciati sul terreno, e Milano maglia nera con 3,2 (New York ha chiuso a -2,5%). Si stima che siano stati bruciati ieri in Europa 103 miliardi di euro, soprattutto delle società a maggior capitalizzazione.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.