Kazimir: il ricavo da Slovak Telekom non andrà per l’acquisto di Slovenské Elektrarne

Peter-Kazimir_(EU Council Eurozone-11424774785)

La scorsa settimana il Ministro slovacco dell’Economia Pavol Pavlis si era spinto a dire che la Slovacchia potrebbe anche decidere di acquistare il pacchetto di maggioranza del produttore elettrico Slvenské Elektrarne detenuto dal gruppo italiano Enel (66%), utilizzando i proventi previsti entrare nelle casse dello Stato dalla vendita imminente dell’ex monopolista delle telecomunicazioni Slovak Telekom (ST). «Credo che se vendiamo Telekom, la soluzione migliore sarà quella di utilizzare il denaro per l’acquisto di SE», aveva detto Pavlis alla Radio Slovacca a fine settembre.

Ma il suo collega Ministro delle Finanze Peter Kazimir non la pensa allo stesso modo. Come era già stato annunciato in passato, Kazimir ha specificato che invece i ricavi dalla vendita del 49% di ST, oggi in mano allo Stato ma in via di cessione, saranno utilizzati principalmente per ridurre il debito dello Stato. La riduzione del debito è una priorità, ha sottolineato il ministro, così come indicato in diversi documenti quali il programma di stabilità. «Questo è un piano del governo, non una mia idea», ha detto Kazimir. Fare quello che aveva detto Pavlis, secondo Kazimir, è come «vendere la pelle dell’orso prima di averlo ucciso».

«Il governo, il ministro Pavlis e io saremo tutti lieti se riusciamo a vendere la partecipazione in Telekom al prezzo più alto possibile», ha chiuso il discorso Kazimir.

(Fonte Tasr)

Foto EU Council Eurozone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.