100 anni dalla Grande Guerra. 26 settembre 1914: inizia la guerra in Sudafrica

grandeguerra

Il 1884 è l’anno in cui si costituisce, al di là del corso inferiore dell’Orange, la colonia tedesca dell’Africa Sud-occidentale, necessaria per contrastare la colonizzazione inglese nella regione del Sudafrica. Sono gli anni delle due guerre boere del 1880-81 e del 1899-1902, che contrappongono gli inglesi e i coloni sudafricani di origine olandese, detti boeri o Afrikaner, fondatori della Repubblica del Transvaal e dello Stato Libero dell’Orange. I due conflitti pongono fine alle repubbliche boere, che vengono inglobate nella Colonia del Capo con la successiva unificazione dell’odierno Sudafrica e la costituzione nel 1910 di un dominion all’interno del Commonwealth.

In coincidenza con lo scoppio della Prima guerra mondiale, l’allora Unione Sudafricana, in quanto dominion britannico, scese in guerra automaticamente a fianco degli inglesi, situazione che portò ad una divisione ideologica all’interno della popolazione: gli anglofoni accettarono di entrare in guerra per dovere verso la madrepatria e gli Afrikaner si divisero a loro volta tra coloro che proclamavano la propria solidarietà con la Gran Bretagna e coloro che, animati da forti sentimenti nazionalistici, si dissociarono dal governo di Pretoria, dichiarando guerra agli inglesi e schierandosi a fianco della Germania.

Leggi il resto su RivistaEuropae.eu.

Foto Numerius

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.