RS_Stato-mafia, Napolitano testimonierà| Amianto in Olivetti, accusa a De Benedetti | Raid sul petrolio dell’Isis |

rsrs

Le prime pagine di oggi, venerdì 26 settembre 2014

La notizia del giorno riguarda il presidente Giorgio Napolitano e il suo ruolo testimoniale nelle indagini sulla Trattativa Stato-mafia: Stato-mafia Napolitano deve testimoniare è l’apertura di RepubblicaNapolitano sarà sentito al Quirinale sulla presunta trattativa Stato-mafia titola un cauto Corriere della SeraNapolitano dovrà deporre: i giudici saliranno al Colle è il titolo de La StampaI giudici entrano al Quirinale Napolitano deve rispondere la scelta de Il Fatto Quotidiano che in un articolo di spalla titola L’autunno di Re Giorgio tra tribunali e voglia d’addio. Apertura a tutta pagina per LiberoNapolitano rischia il Colle.

Il Giornale sceglie di aprire con un altro caso giudiziario: De Benedetti accusato di omicidio. L’argomento viene trattato anche sulle prime pagine di altri quotidiani ma nessuno dà una simile rilevanza alle indagini sull’amianto all’Olivetti che coinvolge anche l’ex ministro del Governo Monti Corrado Passera.

La Stampa conferma il suo taglio globale aprendo con Raid sul petrolio dell’Isis. La foto a centro pagina supporta il titolo L’Fbi: sappiamo chi è il boia dei giornalisti.

Il Mattino apre con De Magistris verso lo stop, mentre il Manifesto sottolinea come l’attacco del premier ai sindacati li abbia ricompattati: si va verso una manifestazione unica prevista per sabato 25 ottobre.

La Gazzetta dello Sport elogia il buon inizio di stagione dell’Inter, mentre Tuttosport parla del Martello Allegri e delle sfide con Atalanta, Atletico Madrid e Roma che attendono la sua Juventus.

Rassegna quotidiana dai giornali italiani. Dai siti Blogo News e Giornali24.it.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.