Sario Daily Media Monitoring

Riportiamo anche oggi alcune delle più importanti notizie tratte dalla newsletter della Sario, Agenzia del Ministero dell’Economia per attrarre gli investimenti diretti in Slovacchia e per la promozione del commercio estero, firmata dalla nostra collega Ildiko Dungelova. Il nostro Editore, Slovakia Group s.r.o., è business partner di Sario per il mercato italiano, ed è disponibile a fornire aiuto ed informazioni per tutto quello che riguarda gli investimenti in Slovacchia da parte degli imprenditori italiani.

– Il produttore ceco di imballaggi di carta JIP-Papirny non è più interessato all’acquisto dell’impianto del produttore slovacco di cellulosa e carta Smurfit Kappa di Sturovo, nel distretto di Nove Zamky (regione di Nitra). Secondo il Sindaco della città Jan Oravec i proprietari di Kappa, che ha chiuso la produzione alla fine di Marzo lasciando senza lavoro 298 dipendenti, hanno cambiato le condizioni di vendita dell’azienda, e sono in attesa di nuove offerte, mentre i macchinari sono stati smontati.

– Nelle adiacenze dello stabilimento Bata di Partizanske (regione di Trencin), un edificio industriale non utilizzato verrà ricostruito ed esteso in un progetto a utilizzo misto. Oltre a negozi e ristoranti, dovrebbe anche vedere una sistemazione per appartamenti e stanze d’albergo. La società Modrak Invest intende avviare i lavori di costruzione, per una spesa di circa 15 milioni di euro, alla fine del primo trimestre del 2011 con la previsione di completarli nell’autunno del 2012. L’attuale edificio produttivo di quattro piani verrà alzato di altri due piani, e all’ultimo piano dovrebbero trovare posto 19 appartamenti. Il quinto piano è destinato ad un albergo con 42 camere, e i quattro piani inferiori dovrebbero essere sistemati a uffici, negozi, servizi ed un supermercato della catena Billa, che già opera nell’area e dovrebbe spostarsi nel nuovo edificio.

– Le sovvenzioni per ogni ettaro di terreno agricolo nel 2009 sono ammontate a circa 299 euro in media nell’UE-27. In Slovacchia invece, ha informato il Ministero dell’Agricoltura, le sovvenzioni agricole si sono fermate a 239 euro. Il maggior sostegno per ettaro è stato registrato a Malta (1.577 euro). Il più basso a Cipro (28 euro). La media dei paesi UE-15 è stata di 349 euro.

– La Società Immobiliare Real Estate Developer vuole sistemare un’area produttiva per il riciclo dei rifiuti nel parco industriale di Levice-Gena (regione di Nitra) investendo 17,4 milioni di euro, e impiegando 200 persone. L’azienda vuole iniziare i lavori di ricostruzione nel mese di Settembre e l’area dovrebbe essere completata in circa nove mesi. L’azienda probabilmente avvierà le operazioni nel mese di Novembre 2011. L’investitore intende riciclare nell’impianto imballaggi pressati, e produrre lastre multistrato, e schiume per l’isolamento sonoro e termico.

– L’occupazione nell’Unione Europea, tra gli abitanti di età compresa tra i 15 e i 64 anni, dice Eurostat, è scesa al 64,6% nel 2009 dal 65,9% del 2008. Nel 2009 l’occupazione è salita nei Paesi Bassi ( dove 77 abitanti su cento in età lavorativa sono occupati), e la più bassa a Malta (54,9%). L’occupazione in Slovacchia è stata del 60,2%. La più alta percentuale di lavoratori a part-time è stata registrata in Olanda (47,7%) e la più bassa in Bulgaria (2,1%). In Slovacchia il 3,4% di chi lavora ha un contratto a tempo parziale, e in Repubblica ceca il 4,8%.

– Nel caso del produttore di sostanze chimiche NChZ lo Stato attiverà il suo diritto di prelazione, che deriva dalla legge sulle imprese strategiche. Lo ha comunicato il portavoce del Ministero dell’Economia Robert Merva. Secondo l’attuale gestione del Ministero (guidato da Juraj Miskov del partito liberale SaS), questa legge deforma il contesto imprenditoriale e così il Ministero non intende assolutamente farne uso. Il curatore fallimentare, Slovenska spravcovska a restrukturalizacna, sta preparando i documenti per offrire il patrimonio di NChZ in una gara pubblica che si ritiene vedrà la valutazione delle offerte entro la fine di quest’anno.

– I negozi di scarpe slovacchi che appartengono a grandi catene non nascondono il loro ottimismo dopo il primo semestre del 2010. Molti di loro parlano di incrementi delle vendite rispetto allo scorso anno e di nuove aperture di punti vendita. Il marchio Reno con 17 punti vendita è tra i primi cinque in Slovacchia. Il prossimo anno probabilmente aprità 2-3 nuovi punti vendita. La catena John Garfield progetta quest’anno l’apertura di tre grandi negozi. Dallo scorso anno il leader sul mercato slovacco è stato il gruppo tedesco Deichmann, che conduce la classifica per numero di negozi (27), e per fatturato, che nel 2009 è cresciuto di quasi il 25%, arrivando a quasi 24,8 milioni.

– La società Elektrovod Holding costruirà la linea elettrica per connettere la centrale di commutazione di Kosice con Lemesany per l’operatore della rete elettrica SEPS. Quest’ultimo dovrebbero pagare 30,9 milioni di euro per il progetto, che dovrebbe essere completato entro 14 mesi. Il valore complessivo del contratto è di 6,6 milioni superiore a quello previsto quando SEPS ha annunciato la gara d’appalto. Del valore totale del contratto quasi 12,4 milioni sono subappaltati a prestazioni di terzi. SEPS ha registrato nel 2009 un fatturato di 406 milioni di euro, con un calo di circa il 10%.

(Fonte Sario)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google