Lotta alla povertà: nuova legge permette ai dettaglianti di detrarre l’Iva sul cibo donato

alimen-ogm-verdur_(chiotsrun-4934559702)

Per far fronte al numero in costante aumento di persone in bisogno materiale, e che spesso chiedono l’elemosina per mangiare, è in discussione presso il Parlamento slovacco un nuovo emendamento alla legge relativa alle imposte sul reddito che incentiverebbe i dettaglianti alimentari a donare ai bisognosi il cibo che è vicino alla scadenza. Il vantaggio per loro è la detrazione dell’Iva sugli alimenti donati. Unica condizione: il rivenditore deve dimostrare di aver prima offerto nei loro negozi a prezzo scontato i beni donati.

Già oggi i negozianti e le grandi catene possono, ad esempio, donare alimentari al Banco Alimentare della Slovacchia (PBS-Potravinova Banka Slovenska, o.z.), una associazione non profit che fa capo alla rete internazionale “Banco alimentare” e che distribuisce le derrate agli enti di beneficenza. Ma per loro non c’è alcun vantaggio se non quello di aver fatto un atto filantropico, e l’Iva – che in Slovacchia è mantenuta all’incredile livbello del 20% anche sul cibo – rimane tutta a loro carico, un peso notevole soprattutto per i piccoli negozi.

Come ha scritto il quotidiano Pravda, l’iniziativa è stata spiegata dal Segretario di Stato del Ministero delle Finanze Radko Kuruc come una situazione win-win: i commercianti donano ai poveri il cibo che verrebbe comunque buttato, e si avvantaggiano con lo sconto dell’Iva. Questo permette di non sprecare inutilmente del cibo prezioso, e allo stesso tempo di dare alla povera gente un contributo importante per arrivare a fine mese.

La mossa legislativa è stata accolta con grande favore dai giganti del commercio al dettaglio riuniti nell’Alleanza slovacca del commercio moderno (Samo), cui fanno capo nomi come Billa, Kaufland, Tesco e Metro. Ad oggi, tuttavia, non sono ancora stati fatti calcoli di stima di quanto si potrà risparmiare per le nuove detrazioni Iva. Sicuramente saranno cifre importanti. Positivo anche il commento del Banco Alimentare, che vede con l’operazione un grande sviluppo delle donazioni future, mentre oggi l’organizzazione non riesce a soddisfare la domanda globale di cibo da parte dei recipienti.

(Red)

Foto Chiot’s Run@Flickr

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google