Settimana europea della mobilità: bus e tram gratis a Bratislava

trasp-bratis_(xlibber_3707741488@flickr)

In occasione della Settimana europea della mobilità, che si svolge fino al 22 settembre, tutti i cittadini europei in possesso di una patente di guida in corso di validità possono usufruire gratuitamente dei mezzi pubblici cittadini nella capitale Bratislava. Fanno parte della “promozione”, pensata per incentivare l’uso del trasporto pubblico anche per chi solitamente si muove con la propria auto, atobus, filobus e tram nell’orario diurno. Fanno eccezione le linee notturne 801 e 901, e le linee regionali 37 e 630, che oltrepassano i confini comunali, sulle quali si dovrà pagare regolare biglietto. La società dei trasporti comunali DPB avverte che chi dovesse dimenticare la patente a casa non può presentarla in un secondo momento, e dunque sarà soggetto a contravvenzione.

(Red)

Foto xlibber@flickr

5 comments to Settimana europea della mobilità: bus e tram gratis a Bratislava

  • Giorgio Tacchini

    Buongiorno,
    dopo aver letto questo articolo, il giorno 22 Settembre 3 persone italiane provenienti da Milano – Orio sono incappati in una sanzione di 50 euro per ognuno per mancanza di biglietto obliterato sulla linea 61 alle ore 8.57.
    “tutti i cittadini europei in possesso di una patente di guida in corso di validità possono usufruire gratuitamente dei mezzi pubblici cittadini nella capitale Bratislava” era da ritenersi infatti valida solo fino al 21 Settembre. Non era bastato esibire nè le patenti, le carte di identità, i biglietti non obliterati e le spiegazioni in inglese dell’incomprensione e la buona fede.Va però segnalato che, a posteriori, molti siti web riportavano correttamente il 21 ma molti altri il 22.
    Cordiali saluti,
    Giorgio

  • Redazione

    Ci spiace davvero ma come può immaginare anche noi abbiamo pubblicato l’informazione in buona fede. Purtroppo siamo caduti nell’inganno di più media slovacchi che riportavano il 22 come ultimo giorno della promozione, come lei ha ben notato. L’equivoco è nato dal fatto che la “Settimana europea della mobilità” si teneva in tutta Europa (e anche in Slovacchia) nei giorni 16-22 settembre, anche se una serie di appuntamenti sono proseguiti nei giorni successivi.
    Ma l’azienda di trasporto comunale DPB ha invece stabilito date diverse, anticipando di un giorno il periodo di gratuità: 15-21 settembre (lunedì-domenica). Lo avevamo scritto correttamente in un articolo precedente, il 10 settembre: http://www.buongiornoslovacchia.sk/index.php/archives/50112. Purtroppo non abbiamo indicato il sito dell’azienda di trasporto http://www.dpb.sk dove era indicata l’informazione corretta (pur se soltanto in slovacco).
    Comprendiamo la rabbia per la multa, e siamo mortificati di quanto accaduto. Da parte nostra, cerchiamo sempre per quanto possibile di dare una informazione corretta, completa e verificata. Notiamo però che altri media non fanno lo stesso, e le stesse autorità spesso danno informazioni a metà. Non ce ne voglia, e non vorremmo sembrasse una scusa, ma è sempre buona norma, in casi come questo di “eccezioni” alle regole, chiedere una conferma in più. Ad esempio fermandosi al box informativo del Comune di Bratislava presente in aeroporto. Per una eventuale prossima volta vi auguriamo senz’altro miglior fortuna. A dire la verità ci corre comunque il sospetto che DPB abbia marciato sull’equivoco informativo, e abbia squinzagliato i controllori sapendo di trovare dei polli facili da spennare…

  • Giorgio Tacchini

    Grazie per la tempestività della risposta. Domani spedirò tutta la documentazione all’Ufficio di Bratislava per le contestazioni chiedendo di riconoscere l’eccezionalità del caso e la buona fede in un contesto di iniziativa europea, di accoglienza dei turisti stranieri e di gestione delle comunicazioni dell’evento non proprio eccellenti. Vedremo come si comporteranno.
    A presto e complimenti per il portale: Buongiorno Slovacchia è per me ormai una lettura quotidiana irrinunciabile !
    Giorgio
    (PRESOV)

  • Redazione

    Gentile Giorgio,

    le rinnoviamo il nostro disappunto e rincrescimento per l’accaduto.
    Senza farsi illusioni, perché non è il caso, provi tuttavia a scrivere all’ufficio Ústredná evidencia sťažností del comune di Ba. In slovacco, perché temo non parlino inglese (…). Veda l’indirizzo a questa pagina: http://www.bratislava.sk/vismo/o_utvar.asp?id_org=700000&id_u=1170&p1=11050180. E faccia sicuramente appello all’arroganza degli ispettori, al casino comunicativo e alla poca accoglienza del turista straniero eccetera.

    Poi scriva anche al Bratislava Tourist Board (http://visit.bratislava.sk/en/vismo/dokumenty2.asp?id_org=700014&id=1815&p1=4046) e faccia sempre riferimento all’accoglienza da paese di terza categoria. Aggiunga che si è deciso di prendere l’autobus magari perché i taxi hanno chiesto cifre spropositate…

    E mandi a entrambi un po’ di link di media che avevano pubblicato la data del 22 come scadenza della gratuità dei mezzi pubblici. O meglio ancora, i link accompagnati dalle immagini delle pagine web. Non metta il nostro perché ininfluente ai fini della legge dei grandi numeri. Metta possibilmente media di un certo peso.

    Ripeto: difficile pensare che facciano marcia indietro, ma almeno ci avrà provato.
    Grazie per i complimenti, c’è da sperare che questo incidente non le farà apprezzare meno il giornale.

  • Giorgio Tacchini

    Proviamoci. Grazie ancora per le indicazioni.
    Continuerò ad apprezzamento il giornale: ma anche di più, vista la presenza della redazione verso i problemi dei lettori.
    In caso di risvolti interessanti, vi terrò comunque informati,
    Buon lavoro !
    Giorgio

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google