Europa: l’inverno è in arrivo, il gas aggiusterà la diatriba sulle sanzioni UE-Russia?

russia-europa_(duncan_478986989@flickr)

Sono diversi i paesi che in Europa dipendono energeticamente in gran parte – o anche del tutto – dalle forniture russe di Gazprom. In particolare, Finlandia, Estonia, Lituania, Repubblica Ceca e Bulgaria dipendono totalmente dalla Russia, importando il 100% del loro fabbisogno, ha scritto Wall Street Italia alcuni giorni fa. Per la Slovacchia il gas russo vale per il 99,5% delle sue necessità, l’86,1% per la Romania, il 79,8% per la Polonia. Un po’ meno critica la situazione in l’Austria (71%), Grecia (59,5%), Slovenia (45,2%), Ungheria (43,7%), mentre va meglio in Germania (37,5%) e Italia (28,1%), e gli approvvigionamenti russi sono solo residuali per la Francia (15,6%), e i Paesi Bassi (11,2%). Vedi sul sito wallstreetitalia.com la mappa con le percentuali di import per ciascun paese.

(Red)

Foto Duncan@Flickr

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google