Maidan: in libreria i “Diari ucraini” di Andrei Kurkov

ucraina-kiev_prima-e-dopo_(2ilorg-12905011355)

Dopo aver catturato il pubblico del Festivaletteratura di Mantova, esce ora in tutte le librerie “Diari Ucraini” di Andrei Kurkov, tradotto dal russo da Sibylle Kirchbach.

La guerra, i confini violati, la vita di una famiglia ucraina in un Paese in subbuglio, attraverso gli occhi e la narrazione di uno dei maggiori scrittori del nostro tempo: Andrei Kurkov, tradotto praticamente in tutto il mondo.

Un libro prezioso che esce per le edizioni Liana Levi in Francia, Haymon nel mondo tedesco e Harvill Secker (gruppo Random House) in Inghilterra.

Grazie al racconto di Kurkov entriamo direttamente in piazza Maidan, nel vivo delle manifestazioni, dei preparativi. Ma scopriamo anche i ricordi dell’autore, la storia dell’Ucraina passata e recente.

La voce narrante di Kurkov è naturale, spontanea e comprensibile, parla a un vasto pubblico; ricrea atmosfere, scopre retroscena, vive di un forte senso dell’amore per il Paese, i suoi problemi, le persone che cercano di cambiare le cose.

E offre a noi gli strumenti per comprendere cosa sta succedendo ai confini estremi dell’Europa.

Andrei Kurkov nasce il 23 aprile 1961 in un paese dell’area di Leningrado. Nel 1983 si laurea all’Accademia pedagogica di Lingua straniere di Kiev, dove vive tuttora. È autore ucraino che scrive in russo. Kurkov inizia a scrivere sin da piccolissimo e ha un hobby particolare, collezionare cactus: a 12 anni possiede la settima collezione di cactus dell’Ucraina. Per un periodo lavora come giornalista, presta il servizio militare a Odessa e poi si occupa di cinema, sceneggiature e libri di successo. È autore di numerosi romanzi e volumi per bambini, tradotti in decine di lingue tra cui inglese, giapponese, francese, cinese, svedese ed ebraico. Alcuni suoi romanzi sono stati editi in Italia da Garzanti.

Ora l’autore ucraino entra a far parte del catalogo Keller con questo diario e, sempre nel 2014, con il romanzo “Il Controllore del Popolo”, libro che racconta l’Unione Sovietica e tutto quello che ha portato all’indipendenza dell’Ucraina e ai fatti di Maidan.

Diari ucraini, RazioneK, pp. 336, 16 euro.

(Fonte aise)

Foto: La piazza a Kiev, prima e dopo il Maidan – 2ilorg@Flickr

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google