Sacerdote a Cadca sospetto di antisemitismo. Polizia indaga per reato di negazionismo

ebrei-AnnaFrank_(Z_dead-42780721)

Durante una messa celebrata per la commemorazione del 70° anniversario della Rivolta Nazionale Slovacca (​​SNP) nella cittadina di Čadca (nella regione di Žilina), il sacerdote Emil Floris ha detto che gli ebrei in tutta Europa sono stati trasportati nei campi di concentramento perché hanno spesso attirato l’odio pubblico su loro stessi. La dichiarazione è stata registrata e appare in un video pubblicato dal quotidiano Sme sul suo sito. Il prete ha poi avvertito che lo stesso potrebbe accadere anche ai rom.

I rappresentanti dell’Unione centrale delle comunità religiose ebraiche in Slovacchia (UZŽNO) hanno dichiarato che il discorso di Floris è antisemita. Il prelato, dicono, ha minimizzato la sofferenza degli ebrei durante la guerra, e violato in questo modo la dottrina ufficiale della Chiesa cattolica. L’omelia di Floris era incentrata sulla storia della parrocchia, in particolare nel periodo della seconda guerra mondiale, ha detto secondo Sme un portavoce della Diocesi di Žilina. Floris avrebbe messo in luce il cattivo rapporto esistente allora tra gli slovacchi del posto e gli ebrei, che condusse a quell’azione inutile e crudele che l’Olocausto. Le parole del sacerdote potrebbero essere viste come mal formulate, ha detto il portavoce. La Diocesi prende le distanze da qualsiasi espressione antisemita ed espressione di xenofobia, ha concluso.

Floris avrebbe anche difeso Jozef Tiso, il sacerdote capo dello Stato slovacco nel periodo di guerra, che permise l’invio dei cittadini ebrei di Slovacchia nei campi di sterminio. Floris ha detto, scrive Sme, che Tiso non sapeva delle deportazioni degli ebrei, una teoria contestata da un certo numero di storici come irreale a fantasiosa.

Dopo la pubblicazione del video, la polizia di Žilina, pur non avendo ricevuto alcuna denuncia, ha deciso di aprire un’indagine per verificare se le affermazioni fatte nell’omelia possono essere intese come crimine legato all’estremismo, per la minaccia verso le comunità rom slovacche.

Il giornale Sme ha scritto che Dusan Sloboda del Conservative Institute M.R.Stefanik ha approvato l’azione indipendente della polizia, indicando sul suo blog che il reato di negazione è commesso da chi “nega pubblicamente, mette in dubbio, approva o cerca di giustificare l’Olocausto, i crimini dei regimi di ideologia fascista e quelli dei regimi comunisti o reati di altri movimenti simili che con la violenza, la minaccia di violenza o la minaccia di danno grave conducono verso la violazione dei diritti fondamentali e della libertà delle persone”.

Il reato di negazionismo in Slovacchia è regolato dalla Legge 485/2001 Z.z. del Codice penale, che è in vigore dal 2001, ripreso all’articolo 422 del nuovo Codice penale 300/2005 Z.z. con la definizione che segue: “Popieranie a schvaľovanie holokaustu a zločinov politických režimov” (Negazione e approvazione dell’Olocausto e dei crimini dei regimi politici), che include dunque i crimini messi in atto sia da regimi fascisti che comunisti. Nel 2009 fu esteso il divieto di negare ogni atto definito come genocidio dalle corti internazionali di giustizia. Per i colpevoli sono previste pene da sei mesi a tre anni di carcere.

(Fonte Sita)

Foto: Casa di Anna Frank (Z_dead@Flickr) 

1 comment to Sacerdote a Cadca sospetto di antisemitismo. Polizia indaga per reato di negazionismo

  • nicola

    il reato di negazionismo viola la libertà fondamentale degli individui di manifestare con la parola il proprio pensiero. la legge si riferisce a eventi particolarmente drammatici, ma il rischio è l’uso strumentale che se ne può fare in futuro.Limitare la libertà di espressione è sempre un rischio.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google