Slovenské elektrarne: il governo slovacco potrebbe riacquistare le azioni di Enel

Slovenske Elektrarne, centrale idroelettrica Horna Streda

Secondo il Primo ministro slovacco Robert Fico, lo Stato potrebbe cercare di acquistare le azioni di Enel se si presenta l’occasione. Fico l’avrebbe detto venerdì mentre era in visita presso la miniera di Novaky (nella Slovacchia centrale), rassicurando allo stesso tempo i lavoratori del settore minerario e della locale centrale elettrica di Novaky. Se anche il gruppo energetico italiano dovesse  cedere i due terzi della proprietà del maggiore produttore nazionale di elettricità a un soggetto terzo, ha detto, l’operazione non minaccerà comunque in alcun modo né la modernizzazione della centrale né l’occupazione nella regione dell’Alto Nitra (Horná Nitra).

Il gruppo Enel ha annunciato prima dell’estate l’intenzione di cedere la controllata slovacca, insieme alle azioni della società di distribuzione elettrica che ha in Romania, allo scopo di ridurre sensibilmente il debito consolidato di gruppo. La vendita, secondo i piani, dovrebbe essere finalizzata per la fine dell’anno. Slovenské elektrarne è il primo produttore di energia elettrica in Slovacchia (con circa l’80% del totale) e il secondo in Europa centro-orientale.

(Red)

Foto Slovenske elektrarne/seas.sk

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.