Fico: mi riservo il diritto di rifiutare nuove sanzioni UE che danneggerebbero la Slovacchia

Robert Fico governo (foto_vlada.sk)

Il Premier slovacco Robert Fico ha detto dopo il vertice straordinario UE che si è tenuto domenica a Bruxelles che in nome del suo esecutivo si è riservato il diritto di rifiutare “determinate proposte” di ulteriori sanzioni dell’Unione Europea contro la Russia. Sanzioni che danneggerebbero gli interessi nazionali della Slovacchia, ha detto. Preferibile, invece, per risolvere la crisi in Ucraina, una soluzione diplomatica. Dello stesso avviso, secondo il Primo ministro slovacco, anche il suo collega ceco Bohuslav Sobotka, e insieme, ha detto Fico, «coordineremo le nostre mosse». Fico ha ribadito ancora una volta ai giornalisti di ritenere le sanzioni contro la Russia “senza senso” e “controproducenti”.

Non siamo d’accordo con questa guerra di sanzioni che non porta da nessuna parte, ha detto Fico. Nuove sanzioni non dovrebbero essere adottate prima che sia chiaro che quelle attuali hanno fatto ciò che dovevano. Obiettivi che secondo Fico non sono stati raggiunti, dato che non hanno cambiato l’atteggiamento della Russia, anzi. E altre sanzioni non possono che peggiorare ancora la situazione in Ucraina, ha detto.

(Red)

Foto vlada.gov.sk

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.