Da Settembre nuova “imposta di soggiorno” per chi va negli Usa

La Slovacchia, insieme ad altri Stati membri dell’UE, valuteranno le implicazioni pratiche della decisione degli Stati Uniti di riscuotere tasse sul regime di esenzione dal visto per i paesi europei, si legge in una dichiarazione rilasciata dal Ministero degli Affari Esteri. La nuova imposta per la pre-autorizzazione al viaggio in forma elettronica (ESTA) sarà introdotta per i visitatori in viaggio verso gli Stati Uniti (che non necessitano di visto – ) dall’8 settembre, ed è stata fissato a 14 dollari, circa 10,66 euro. La quota in questione è stata approvata dal Congresso americano nel febbraio del 2010, con un occhio alla copertura dei costi operativi del sistema elettronico, ed al finanziamento di una nuova agenzia che promuoverà il turismo. «L’interesse comune dell’UE e degli Stati Uniti dovrebbe essere quello di consentire mobilità e viaggi per i cittadini nel modo più facile possibile tra gli Stati membri dell’UE e degli Stati Uniti», ha affermato il ministero nel comunicato.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.