Auto aziendali: registro obbligatorio dei viaggi dal prossimo anno

auto_(argonavigo-10899704833)

Gli imprenditori slovacchi che fanno uso di vetture aziendali non potranno più scegliere dal prossimo anno il modo in cui indicare le spese per il carburante nel bilancio. In seguito a una modifica alla legislazione fiscale sul reddito approvata dal governo, una certa quantità di imprenditori avranno l’obbligo di tenere un registro dettagliato di tutti i viaggi fatti con l’auto intestata alla ditta.

Hospodarske Noviny ricorda come oggi le aziende possono scegliere se inserire nei calcoli fiscali l’80% delle loro spese per le auto aziendali e presentare in dettaglio le ricevute delle stazioni di servizio, oppure dedurre dalla base imponibile tutte le spese reali sulle vetture, a condizione di presentare un rapporto dettagliato di ogni viaggio. Dopo l’entrata in vigore della modifica, chi possiede un’auto aziendale e non la utilizza a fini privati potrà seguire soltanto la seconda procedura.

Secondo il Ministero delle Finanze, questa misura porterà a una riduzione dell’evasione fiscale. È incerto, per il momento, il possibile aumento di entrate fiscali grazie al provvedimento.

Le aziende non gradiscono la novità, e soprattutto le grandi, che hanno a disposizione flotte importanti di autovetture aziendali, affermano che tenere un registro per ogni automezzo incrementerà le loro spese.

Ci sono state imprese, secondo il ministero, che hanno abusato della deduzione all’80%, e alcuni imprenditori sono stati colti a raccogliere dalle pompe di carburante e inserire in contabilità anche ricevute di pieni mai fatti nella realtà.

L’Associazione imprenditoriale slovacca PAS ritiene che una misura come questa potrebbe essere inefficace, dato che la deduzione forfettaria è usata soprattutto da piccole imprese e lavoratori autonomi. Ma per la gran parte di loro la situazione rimarrà invariata, dato che spesso essi usano l’auto sia per scopi privati che aziendali.

(Red)

Foto Armando G Alonso@Flickr CC-BY-NC-SA/Share alike

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.