Putin invitato alle celebrazioni SNP in Slovacchia di fine agosto. Kiska: non sapevo niente

Gasparovic e Putin

A fine agosto cadrà il 70° anniversario della Rivolta nazionale slovacca (​​SNP), la sollevazione operata dalla resistenza slovacca contro l’occupante tedesco nell’estate del 1944, alla quale hanno partecipato reparti militari dell’Unione Sovietica. Prima di lasciare il suo ufficio il 15 giugno scorso, ma dopo l’elezione del suo successore Andrej Kiska, il Presidente della Repubblica Ivan Gasparovic ha fatto inviare dal suo ufficio un invito alle celebrazioni, che si terranno a Banska Bystrica, al capo dello Stato della Federazione Russa Vladimir Putin, ha scritto Sme venerdì.

Ora, soprattutto dopo l’ultima tornata di sanzioni decise a fine luglio dalla UE contro la Russia, questo invito è ritenuto dal giornale oggetto di imbarazzo. A quanto pare, fra l’altro, Kiska non era stato informato di questo fatto, scrive Sme.

Ad oggi non si sa se Putin si presenterà effettivamente in Slovacchia il 29 agosto, giorno in cui 70 anni fa fu lanciata l’insurrezione armata proprio dal capoluogo della regione centrale slovacca.

L’invito sarebbe partito, secondo le fonti del giornale, nel mese di maggio, quasi in contemporanea all’annessione alla Federazione Russa della Crimea, causa delle prime sanzioni sancite verso la Russa. A quanto pare, gli inviti sono stati recapitati a tutti i capi delle nazioni che parteciparono alla liberazione della Slovacchia nel 1944 e 1945, una lista che sarà resa nota dall’ufficio di Kiska fra qualche giorno.

Il Ministero degli Esteri avrebbe affermato di non avere informazioni sulla possibile conferma della partecipazione di Putin o di un altro rappresentante da Mosca. In ogni caso, il ministero ha sottolineato come il presidente russo abbia anche partecipato alle celebrazioni del 70° anniversario dello sbarco in Normandia. In quella occasione, con le relazioni Russia-Occidente già incrinate ma non al punto in cui sono oggi, i leader occidentali mantennero una certa freddezza con l’ex Kgb, che ebbe comunque un dialogo con il nuovo Presidente ucraino Poroshenko. Proprio il giorno prima si era tenuto un G7 tra i paesi maggiormente industrializzati, al posto del G8 con la Russia che era da tempo in calendario.

Secondo ambienti diplomatici, ha riferito Sme, dalla Russia arriverà più probabilmente il capo del governo, Dmitrij Medvedev, piuttosto che Putin.

(Fonte Sme)

Foto: il presidente Gasparovic e Putin (prezident.sk)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google