Ucraina, Kiev vara sanzioni contro Mosca. Col blocco del gas anche la Slovacchia a secco

gas-

Il Governo di Kiev ha approvato venerdì una serie di misure punitive contro la Russia. Il provvedimento è diretto contro 172 persone e 65 enti ai quali è imposto un pacchetto di 26 tipi di sanzioni ed è vietato entrare nel paese o farvi transitare risorse finanziarie o materiali. Previsto poi il congelamento di ogni attività nell’ex repubblica sovietica. Se il Parlamento approverà il disegno di legge, il traffico di gas russo verso l’Europa rischierebbe di interrompersi, con problemi soprattutto a Slovacchia, Ungheria e Repubblica Ceca, che ottengono le forniture solo tramite gasdotti che attraversano l’Ucraina.

La Federazione Russa ha fatto sapere che sarà comunque in grado di inviare il gas ai paesi UE attraverso la Bielorussia con il ramo settentrionale del gasdotto Druzhba, anche se rimarrebbero a secco i tre paesi indicati. A questo punto, avrebbero detto rappresentanti di Transneft – monopolista del trasporto del petrolio russo – le sanzioni ucraine saranno in realtà rivolte contro Bratislava, Budapest e Praga.

(Red)

Foto SPP

Articoli più letti

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.