Col cavallo a Venezia. Multa a turista slovacca

Venezia (foto Alastair Rae @ flickr)

A fine luglio una ragazza slovacca si è tranquillamente avviata sul Ponte della Libertà, il lungo viadotto sulla laguna che da Mestre raggiunge Venezia, a cavallo di … un cavallo. Arrivata nella città lagunare col suo destriero, la giovane è stata fermata e multata dagli agenti della polizia municipale. Per lei, che in realtà guidava il cavallo da terra e non in sella, una sanzione di 41 euro per intralcio e pericolo per la circolazione. Gli agenti avevano seguito il percorso dell’equiturista attraverso le telecamere di sorveglianza, notando come durante l’attraversamento lei e il cavallo hanno creato intralcio agli automobilisti di passaggio. Altri 25 euro le sono stati comminati perché il cavallo ha sporcato la strada per le sue necessità fisiologiche. A sua giustificazione, la ragazza ha detto che sul ponte non vi erano cartelli per segnalare il divieto di transito per gli animali.

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia – appassionato di cavalli – ha criticato la burocrazia della polizia municipale, esortando a soluzioni di maggior buon senso, e ha espresso il desiderio di incontrare la ragazza. «Ma ci rendiamo conto? … Soltanto perché voleva fare ippoturismo in giro per la nostra bella regione», sarebbe sbottato Zaia secondo il Corriere del Veneto.

(Red)

Foto Alastair Rae @ flickr

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google