Anche volontari italiani in Slovacchia per restaurare rocche nei dintorni di Presov

Il Castello di Spis (foto di shadowiness_deviantart)

Un gruppo di circa 20 giovani volontari provenienti da Corea del Sud, Giappone, Portogallo, Paesi Bassi, Finlandia e Italia sono arrivati nella regione di Presov a dare una mano per il risanamento e restauro che sono in corso in siti storici locali. Ne ha informato Zuzana Dorcikova dell’Associazione civile Inex Slovacchia, che supervisiona il progetto. I volontari sono al lavoro su tre siti. Al Castello di Kamenica, nel distretto Sabinov, contribuiranno a lavori archeologici, nonché ai lavori per restaurare il corpo dell’edificio. Al Castello di Saris, nel distretto di Presov, i giovani cercheranno di far rinascere le rovine vecchie di 300 anni, eliminando piccole arbusti e cespugli. Il gruppo di volontari effettuerà anche alcuni lavori di semplice muratura sulle rovine del castello del quartiere Brekov di Humenne.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.