Concerto a Trnava di Olivier Latry, uno dei più grandi organisti del mondo

Trnava(janoskorom-wikipedia)

Venerdì 1 agosto il festival organistico della Basilica di San Niccolò di Trnava (Trnavské Organové Dni 2014) ha inaugurato la sua diciannovesima edizione con il concerto di uno dei più famosi organisti al mondo, Olivier Latry, uno dei cinque organisti titolari presso la Cattedrale di Notre Dame de Paris nonché docente al Conservatorio di Parigi.

Il concerto è stato caratterizzato da bellissime melodie suonate magistralmente al punto che parevano cantate dall’organista francese.

Nella Passacaglia di Georg Muffat Olivier Latry ha giocato con tutta la varietà timbrica disponibile del piccolo organo barocco del 1783 da poco restaurato. L’esecuzione ha stupito, oltre che per la bravura tecnica e la musicalità dell’organista francese, proprio per gli innumerevoli colori che il maestro ha saputo trarre utilizzando i registri a sua disposizione.

Olivier Latry, foto Notre-Dame de Paris

Dopo l’esecuzione della Passacaglia sull’organo barocco Latry è salito nella cantoria della Basilica per eseguire la Sinfonia per organo n. 5 op. 42 di Charles-Marie Widor su uno strumento costruito nei primi anni del Novecento e con le caratteristiche adeguate per poter suonare il brano. Il titolo “sinfonia” in questo caso non si riferisce alla forma della composizione, la quale ha una forma non convenzionale di due tempi veloci (Allegro vivace, Allegro cantabile), cui seguono due tempi lenti (Andantino quasi allegretto, Adagio) e si conclude con la famosa Toccata (Allegro), ma piuttosto alla ricerca timbrica di matrice orchestrale effettuata da Widor sull’organo. Questa Sinfonia ha sfruttato sia l’ampia estensione di suoni dell’organo, da quelli gravi suonati con la pedaliera fino ai più acuti, una varietà di dinamiche e di impasti sonori, suoni soffici in piano per raggiungere anche fortissimi ricchi di armonici, al punto da sembrare un’orchestra.

Il programma del concerto si è concluso con l’Improvvisazione sul Tema della Vergine Maria di Trnava che ogni anno viene cantato durante la Novena. Nell’improvvisazione Olivier Latry ha giocato costantemente sul tema, proprio come nella Passacaglia di Muffat, secondo uno stile a noi contemporaneo, ed ha sfruttato tutta la varietà timbrica di quest’organo, proprio come nella Sinfonia di Widor.

Solo un grandissimo artista con una così profonda conoscenza della musica ed una totale padronanza dello strumento poteva creare questa lunga improvvisazione che ha indagato l’intero materiale tematico ed ha toccato l’anima dei presenti, con un’iniziale atmosfera intima, per condurci ad un finale trionfale lasciando il pubblico in visibilio.

Il pubblico entusiasta ha potuto ammirare, oltre che ascoltare, l’abilità tecnica del musicista grazie alle immagini dell’organista proiettate su un maxi-schermo. E visti i calorosi applausi l’elegantissimo Olivier Latry ha concesso due bis al pubblico che lo acclamava.

(Daniele Ruzzier)

Foto in alto: Basilica di S.Nicola, Trnava (wikipedia)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google