Se questa è un’estate..

Spiaggia ante Danubio - Armando De DominiciSenza stare a scomodare Primo Levi e la sua famosa poesia, viste le attuali condizioni meteo, non solo in Slovacchia ma anche nel (fu) Paese del Sole il dubbio sorge spontaneo. Poco importa per chi si trova in Slovacchia per una vacanza o per lavoro che l’incerta situazione meteo proprio in Italia, dove l’industria della vacanza soprattutto in certe aree è trainante per l’economia locale, sia assolutamente disastrosa e abbia già compromesso il buon andamento della stagione estiva 2014 senza risparmiare nessuno, colpendo l’economia di vaste aree del paese dal Veneto alla Calabria con cali delle presenze vicini al 40%. Il resto d’Europa, Slovacchia compresa, non se la passa meglio.

Una estate che definire anomala è un eufemismo, segue un inverno altrettanto strano ed insolitamente caldo e cerca di assomigliare più ad una primavera grigia e piovosa che ad altro, come spesso è in centro Europa. E se nessuno si è lamentato per un inverno autunnale, molti si lamentano per una estate primaverile.

In Slovacchia luglio ed agosto sono per tradizione un periodo di ferie, anche se non come in Italia dove a Milano trovare un panettiere aperto ad agosto è impresa degna di Indiana Jones, ed è normale che bene o male si faccia conto su condizioni meteo tendenzialmente stabili sul bel tempo per approfittare della stagione. Tutti abbiamo voglia di ricaricare le batterie, ma trovarsi al mare sdraiati sotto un ombrellone con temperature non certo calde ed una fastidiosa pioggerellina, nel migliore dei casi, non è certo il massimo della vita vacanziera.

Che fare, dunque, visto che i soliti “ritrovi estivi” di Bratislava come Zlate Piesky sono scarsamente fruibili? Qualcuno mi ha suggerito, più o meno scherzosamente, di andare a funghi “fuori stagione” sui monti Malé Karpaty appena sopra Bratislava. Per fortuna Bratislava offre ben altro.

Oggi Bratislava ha perso il grigiore socialista e riacquistato i colori da importante città imperiale qual’era quando nel Duomo di San Martino furono incoronati i reali asburgici, inclusa Maria Teresa nel 1740. E se il centro storico deve condividere il suo primato di fulcro della città con le nuove zone di ritrovo, come la splendida promenade che corre lungo la riva sinistra del Danubio, è sempre piacevole esplorare la splendida Hlavné námestie e tutto il centro storico della capitale slovacca, cercando di immaginare come doveva essere ai tempi del suo massimo, e forse ritrovato, splendore.

Armando De Dominici

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google