Italia: la mappa del benessere

beness-ita

Dopo la pubblicazione del secondo “Rapporto sul benessere equo e sostenibile” in Italia, uno studio sulle diverse dimensioni del benessere mostra che le Regioni italiane sono divenute progressivamente più simili tra loro, ma la loro posizione relativa rimane sostanzialmente immutata nel tempo.

COME VARIA IL BENESSERE TRA LE REGIONI

Il 26 giugno 2014 è stato presentato dal Cnel e dall’Istat il secondo “Rapporto sul benessere equo e sostenibile” (Bes) in Italia. Ma quanto sono diverse le Regioni italiane in termini di benessere? Le differenze territoriali ripropongono il divario Nord-Sud in termini di Pil? Nel tempo, le Regioni italiane sono diventate più simili tra di loro? Quali aspetti del benessere sono maggiormente eterogenei a livello sub-nazionale?

Per rispondere a queste domande, in uno studio empirico (abbiamo utilizzato la banca dati Istat sul Bes) abbiamo calcolato per dieci dimensioni del benessere (cultura e tempo libero, istruzione; lavoro; ambiente; servizi pubblici essenziali; salute; condizioni materiali di vita; sicurezza personale; ricerca e innovazione; relazioni sociali) il rispettivo indicatore sintetico per gli anni 2004-2010, attraverso un’analisi statistica in componenti principali basata su un insieme di 57 variabili a livello regionale. (1) Usando gli indici sintetici come nuove variabili, abbiamo anche costruito, con la stessa metodologia, un indicatore complessivo di benessere per ciascuna Regione italiana

[…continua…]

Leggi tutto su LaVoce.info.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google