Pavlis: grandi imprese tedesche in arrivo in Slovacchia, porteranno lavoro per centinaia di persone

PavolPavlis_(foto_MHSR_economy.gov.sk)

Due aziende tedesche del settore meccanico potrebbero investire in Slovacchia e creare centinaia di nuovi posti di lavoro. A dare l’annuncio è stato il neo Ministro dell’Economia Pavol Pavlis in un’intervista all’agenzia Tasr, ammettendo di aver fatto loro visita in Germania due settimane fa e di essere in attesa di una risposta.

Si tratta, a sentire il ministro, di una delle maggiori imprese del mondo, che potrebbe aprire una sede produttiva in Slovacchia, con un investimento in due fasi. Le opportunità occupazionali sarebbero di circa 200 posti di lavoro nella prima fase e altri 1.000 successivamente.

L’altra impresa che avrebbe interesse ad un nuovo sito produttivo in Slovacchia avrebbe già, ha detto Pavlis, espresso la sua soddisfazione per l’offerta fattale dal ministero slovacco. Tra i vantaggi di questo progetto vi sarebbe il grande interesse della società nel collaborare significativamente con le università e i giovani laureati, il che porterebbe un investimento su impieghi a più alto valore aggiunto.

Il neo ministro, nominato appena il 4 luglio in un mini rimpasto di governo che ha visto anche la sostituzione del titolare dell’Istruzione, ha anticipato la sua volontà di concentrarsi, nel corso dei due anni di mandato rimanenti, verso la Corea, un paese dove vede, ha detto, un grande potenziale dato che la Slovacchia è riuscita a crearsi una buona reputazione grazie agli investimenti precedenti delle aziende coreane – Kia e Samsung davanti a tutte.

Portare nuovi investimenti esteri, con l’obiettivo di ridurre la disoccupazione del paese e movimentare il mercato del lavoro, è tra le aspettative della Confederazione dei datori di lavoro (AZZZ) e le altre maggiori organizzazioni di imprese chiedono che il ministro si impegni in un maggior coordinamento con le imprese, a rimuovere i maggiori ostacoli nel mondo d’impresa, riducendo ove possibile il costo del lavoro, e nella promozione degli interessi slovacchi all’estero, in particolare nell’UE che è il primo mercato delle aziende del paese.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.